Tag Archives: Amore

Avvento: 2^ Domenica con primo protagonista Giovanni Battista

La seconda domenica di Avvento trova protagonista nella Liturgia la persona di Giovanni Battista, il battistrada del Messia, colui che è chiamato a preparare  “nel deserto la via del Signore; concepito sei mesi prima di Gesù, proveniente da una famiglia sacerdotale, fu santificato dallo Spirito Santo quando ancora era nel seno materno. Figura storica assai rilevante.

Domenica XXXIV: Festività di Cristo re

La festa di Cristo Re ci ricorda l’evento fondamentale annunciato da Gesù stesso: Dio, in quanto re dell’universo, entra direttamente nella storia dell’uomo; il Re atteso è lo stesso Dio che inaugura il suo Regno con la presenza e l’opera di Gesù. Cristo re: la regalità di Cristo Gesù più che una rivelazione è l’attuazione del piano creativo di Dio che regola con amore e giustizia tutte le cose.

Dall’Azione Cattolica un invito ad organizzare la speranza

A Roma si è conclusa il Convegno dei Presidenti e Assistenti unitari diocesani dell’Azione Cattolica Italiana con la relazione del presidente Giuseppe Notarstefano, che ha invitato ad un’ecologia integrale per ‘organizzare la speranza’,  come più volte ha sottolineato papa Francesco:

Amando scoprirai la tua strada: ce lo insegna la beata Sandra Sabattini

Domani, domenica 24 ottobre, verrà dichiarata beata una giovane riminese morta nel 1984: Sandra Sabattini. Una ragazza profonda, umile, che ha trascorso la sua breve vita al servizio dei poveri, dei disabili, dei tossicodipendenti nella comunità Papa Giovanni XXIII, fondata da don Oreste Benzi, morto nel 2009 attualmente Servo di Dio.

XXVII domenica: il matrimonio, progetto mirabile di Dio

Il libro della Genesi evidenzia, a chiare tinte, il grande mistero della creazione; un vero mistero di amore perché Dio creando ama, amando crea. Tutta la creazione è un mistero di amore, ma questo amore trova la sua espressione più alta nel matrimonio, l’istituto dal quale si evince l’immensa misericordia di Dio nell’avere pensato alla famiglia, come vera icone dello stesso amore trinitario.

Alzheimer: si vince con la custodia della memoria

La malattia di Alzheimer è la demenza più diffusa nel mondo ma ancora oggi un medico su tre pensa che la diagnosi sia inutile perché non esiste una terapia che consenta di guarire, come è scritto nel Rapporto Mondiale Alzheimer 2021, dal titolo ‘Viaggio attraverso la diagnosi di demenza’, pubblicato per la XXVIII Giornata Mondiale Alzheimer, sul sito www.alz.co.uk, realizzato dall’Alzheimer’s Disease International (Adi) e diffuso in Italia dalla Federazione Alzheimer Italia, che parla della difficoltà di accesso alla diagnosi per le persone con demenza.

A Varsavia beatificati il card. Wyszyński e madre Elisabetta Róża Czacka

“Oggi, non lontano da qua, a Varsavia, vengono proclamati Beati due testimoni del Vangelo: il Cardinale Stefan Wyszyński ed Elisabetta Czacka, fondatrice delle Suore Francescane Serve della Croce. Due figure che conobbero da vicino la croce: il Primate di Polonia, arrestato e segregato, fu sempre pastore coraggioso secondo il cuore di Cristo, araldo della libertà e della dignità dell’uomo; Suor Elisabetta, che giovanissima perse la vista, dedicò tutta la vita ad aiutare i ciechi. L’esempio dei nuovi Beati ci stimoli a trasformare le tenebre in luce con la forza dell’amore”.

Palermo ha festeggiato santa Rosalia

Prendersi cura dell’altro per ‘costruire la casa comune nella giustizia, nella solidarietà e nella pace’: questo è stato l’impegno chiesto ai palermitani dall’arcivescovo della città, mons. Corrado Lorefice, nella festa liturgica di santa Rosalia, la Santuzza, la sua patrona, che nell’omelia ha parlato del rischio di un cristianesimo senza Cristo:

La lettura della parabola del Buon Samaritano di don Dino Pirri, parroco e influencer

Il Vangelo racconta di un dottore della Legge che, per mettere alla prova Gesù, gli chiede come ottenere la vita eterna. Sa di dover amare Dio sopra ogni cosa e il suo prossimo come se stesso, ma si domanda chi sia quel ‘prossimo’. La risposta è conosciuta da tutti: ‘Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gerico e cadde nelle mani dei briganti, che gli portarono via tutto, lo percossero a sangue e se ne andarono, lasciandolo mezzo morto…’.

XVI Domenica: Una pastorale che è servizio a amore

La Liturgia evidenzia due temi: una invettiva contro i pastori infedeli e il passaggio ad una relazione nuova, stabile e sistematica tra Pastore e il suo gregge. Nel primo tema si evidenzia la presenza nel gregge di pastori fedeli e pastori infedeli che disperdono il gregge. Pastore infatti non è solo la guida spirituale ma chiunque guida il popolo; è pastore infedele quando questi dimentica che guidare, comandare significa servire, vivere ed adoperarsi per gli altri.

89.31.72.207