Tag Archives: ambiente

Papa Francesco in Bahrein come pellegrino di pace

La Santa Sede è possibilista sul fatto che il re del Bahrein, Hamad bin Isa al-Khalifa, possa decretare un’amnistia per alcuni leader del ramo islamico sciita imprigionati nell’ambito delle rivolte del 2011, come gesto della monarchia locale alla visita di papa Francesco iniziata oggi:

A Guidonia Montecelio diventa ‘green’ la struttura per l’infanzia ‘The living tree’

 Grande novità per ‘The Giving Tree’, la scuola per l’infanzia gestita dalla cooperativa ‘Kairos’ che opera da circa dieci anni a Colleverde di Guidonia Montecelio (Roma). Dopo circa un anno di lavori, affidati alla società ‘Operae’, la struttura è ora dotata di pannelli solari e fotovoltaici che la rendono autosufficiente dal punto di vista energetico, azzerando completamente le emissioni di anidride carbonica.

Cristiano Godano racconta se stesso ed i Marlene Kuntz

Cristiano Godano, cantautore e frontman della band ‘Marlene Kuntz’ a Tolentino per ‘DiVento Festival’, in un incontro tra racconto e musica: dalla genesi del suo primo album solista alle anticipazioni sul nuovo disco dei Marlene Kuntz, uscito venerdì 30 settembre.

La Rappresentante di Lista e Banca Etica riscrivono la fine del mondo

Banca Etica e La Rappresentante di Lista (LRDL) stringono una relazione inedita e lanciano il video-Manifesto che dà corpo, musica e parole alle istanze ormai insopprimibili di una nuova Generazione Etica, la cosiddetta Generazione Z (le ragazze e i ragazzi nati tra il 1997 e il 2012), consapevole che solo una finanza eticamente orientata può impedire lo schianto della Terra governata dal business as usual.

La Lettera: il film del Movimento Laudato Si

Nella festa di san Francesco è stata presentata in anteprima mondiale in Vaticano ‘La Lettera’, documentario sul potere dell’umanità di fermare la crisi ecologica, che racconta la storia dei viaggi a Roma di diversi leader, impegnati in prima linea nella cura della casa comune, per parlare con papa Francesco della Lettera Enciclica ‘Laudato sì’.

Marche: un mese dopo l’alluvione quale è la situazione per la questione ambientale?

“Permettete un’ultima parola. Si tratta della parola dell’intenso dolore di chi ha perso persone care, del dolore e dello smarrimento di chi ha trovato la propria casa spogliata di quei beni e dei ricordi che la rendevano bella e sicura ai loro occhi, del dolore di chi ha visto la propria attività economica irrimediabilmente devastata, tanto da temere di non poterla più riavviare. In questi giorni il dolore di queste persone sta ricevendo conforto dalla generosa e infaticabile azione di tantissimi volontari,  provenienti da diverse parti d’Italia e da diverse organizzazioni, in gran parte giovani che anche in questa circostanza non hanno perso tempo nel rendersi disponibili”.

P. Gargano racconta il Bangladesh colpito dalle alluvioni

La Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana, riunita a Matera in occasione del XXVII Congresso Eucaristico Nazionale, ha deciso un doppio stanziamento dai fondi otto per mille, che i cittadini destinano alla Chiesa cattolica, per far fronte a situazioni di emergenza che stanno provando alcuni Paesi del mondo.

Per papa Francesco scuola e università sono spazi di integrazione

Al termine del congresso sulle ‘Iniziative nell’educazione dei rifugiati e dei migranti’, che si è svolto per tre giorni alla Pontificia Università Gregoriana, papa Francesco ha ricevuto i partecipanti, evidenziando l’importanza dell’ascolto dei desideri di coloro che sono costretti a emigrare, mediante un vero e proprio sradicamento, dalle proprie terre di origine e soffermandosi sui tre ambiti in merito ai quali si sono concentrate le riflessioni nel corso dei lavori: ricerca, insegnamento, insegnamento, promozione sociale, integrandoli con quattro azioni, accoglienza, accompagnamento, promozione ed integrazione:

Fratel Biagio: giovani del Friday For Future che difendete l’ambiente siete la nostra speranza

“Amati e preziosi giovani del ‘Friday For Future’ siete il futuro e la speranza, chi dovrà migliorare questo mondo siete voi. Ma è doveroso che noi adulti vi diamo una mano, un aiuto, anche se siamo responsabili di avervi consegnato un mondo corrotto, pieno di materialismo e di consumismo e di tecnologia usata male che purtroppo non rispetta il buon Dio e tutto l’ambiente che ci sta attorno. E così tristemente si continua ancora oggi a maltrattarlo e ad inquinarlo”.

A parlare è il missionario laico, fratel Biagio, il fondatore della Missione di Speranza e Carità di Palermo che accoglie in gratuità e provvidenza circa 600 persone in difficoltà e che ha avuto diagnosticato un tumore al colon.

Si trova nell’astanteria della missione dove è monitorato da medici e accudito da fratelli. Fratel Biagio assicura la sua preghiera per tutti, ma ci tiene a regalare, un prezioso messaggio ai giovani del Friday For Future in questa preziosa giornata del 23 settembre: Sciopero Globale per il Clima.

“Non è giusto, abbiamo stravolto anche le quattro stagioni (primavera, estate, autunno, inverno) e adesso si passa dal caldo al freddo in un solo giorno, ma ancora più grave è il continuo surriscaldamento di tutta la terra, con il forte rischio dello scioglimento di tutti i ghiacciai.

Fratel Biagio e tutta la Missione di Speranza e Carità hanno tanto a cuore di ringraziare la giovanissima Greta Thunberg per il suo grande amore per l’ambiente, che difende con tutte le sue forze fino a rivolgersi a tutte le autorità e a tutti i potenti della terra, affinché promuovano e attuino giuste leggi per la difesa e la tutela dell’ambiente. Carissima amica e sorella Greta Thunberg sei un dono del buon Dio e per tutti noi (grazie, grazie, grazie).

Ci tengo anche a ringraziare tutti i giovani che del ‘Friday For Future’ sostengono Greta Thunberg, schierandosi a difesa dell’ambiente. Preziosi giovani di tutto il mondo continuate a scuotere i cuori duri dei potenti e di tutti quelli che hanno la responsabilità di proteggere e tutelare l’ambiente e anche di tutti i cittadini del mondo; attenzione, abbiamo il dovere di mantenere pulito l’ambiente (la terra, il mare, i fiumi).

Adesso basta gettare i rifiuti a destra e a sinistra, soprattutto la plastica, il vetro e le lattine; non è giusto che, quando finite di bere una bibita, la bottiglia la lanciate buttandola dal finestrino della macchina. E’ giusto che anche noi cittadini dobbiamo collaborare e mantenere pulito l’ambiente sia dove abitiamo nella città o nei paesi. Giovani siete la nostra speranza, continuate a difendere l’ambiente affinché tutti insieme possiamo costruire un mondo migliore“.

Mobilitazione per sostenere gli alluvionati

“Desidero assicurare la mia preghiera per le popolazioni delle Marche colpite da una violenta inondazione. Prego per i defunti e per i loro familiari, per i feriti e per chi ha subito gravi danni. Il Signore dia forza a quelle comunità!”: al termine della recita dell’Angelus di domenica scorsa papa Francesco ha pregato per le vittime dell’alluvione avvenuta nelle Marche.

89.31.72.207