Tag Archives: ambiente

Movimento Cattolico Mondiale per il Clima organizza un corso sulla ‘Laudato sì’

Durerà dal 13 aprile al 4 maggio il corso per Animatori ‘Laudato Sì’ organizzato dal Movimento Cattolico Mondiale per il Clima che è suddiviso in 4 moduli online e gratuiti, la cui formazione mira a preparare leader locali che si impegnino a vivere l’enciclica nella quotidianità, motivando altri a fare lo stesso.

I vescovi campani chiedono le bonifiche dei territori

Lo studio ultimato nel febbraio scorso dal gruppo di lavoro indipendente dell’Istituto Superiore di Sanità, commissionato nel 2016 dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, doveva rispondere ad un quesito specifico: costruire una mappa dei siti di smaltimento di rifiuti che possono aver avuto un impatto sulla salute delle persone che vi risiedono.

Cammini francescani: lo scorso anno oltre 2000 pellegrini

Nonostante la pandemia, è ancora successo per i cammini francescani; infatti sono 2.072 i camminatori che in pochi mesi hanno raggiunto, nonostante le chiusure dovute al covid-19, la basilica di san Francesco da soli, in gruppo o in compagnia degli amici a quattro zampe. I dati rilevati dalla Statio Peregrinorum, ufficio della basilica di san Francesco (aperto nel 2020 per circa 7 mesi) mostrano come i pellegrini, arrivati ad Assisi lo scorso anno, siano in maggioranza italiani (85%): Milano (4,58%), Roma (3,964%) e Torino (3,75%). Tra gli stranieri al primo posto i tedeschi (24,44%), seguiti dai francesi con il 12,22% e gli svizzeri (7,72%).

L’influenza del Covid-19 sui cambiamenti climatici

Uno studio dell’Istituto sull’inquinamento atmosferico e dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Cnr mostra come la pandemia e climate change, apparentemente diversi, abbiano invece dinamiche simili. La ricerca, pubblicata su Global Sustainability, analizza le evoluzioni temporali e il rischio dei due fenomeni, permettendo di trarre dalla crisi attuale lezioni importanti per affrontare quelle ipotizzabili nel futuro.

La Chiesa toscana chiede attenzione per famiglia e giovani

Attenzione alla vita in ogni sua condizione, soprattutto quando è nella debolezza e nella fragilità, riconoscendo la dignità di ogni persona come bene irrinunciabile, è stato uno dei temi su cui la Conferenza episcopale toscana ha richiamato l’attenzione nel messaggio ‘Vita, famiglia, solidarietà, bene comune i valori da cui ripartire’:

Ambiente, Commissione UE: ‘In Europa troppe persone ancora a rischio per l’aria che respirano’

La questione ambientale è un nodo cruciale, di stretta attualità, alle cui sorti dipendono diverse dinamiche in gioco: ecosistema globale, sopravvivenza delle specie viventi, futuro. Dalle valutazioni dei primi programmi nazionali di misure per controllare le emissioni atmosferiche, rese note oggi dalla Commissione europea, un dato risulta evidente: in Europa, “g li Stati membri devono intensificare gli sforzi in tutti i settori per garantire ai cittadini aria pulita e prevenire malattie respiratorie e decessi prematuri causati dall’inquinamento atmosferico”.

Papa Francesco: la biodiversità valorizza la vita

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente che si è svolta  oggi ospitata virtualmente dalla Colombia sul tema della biodiversità papa Francesco ha scritto al presidente della Repubblica della Colombia, Ivan Duque Marquez, chiedendo un’inversione di rotta per una società più ‘umana’:

Nella Terra dei fuochi si muore per inquinamento

Nell’omelia della celebrazione eucaristica di domenica scorsa il vescovo della diocesi di Acerra, al centro della Terra dei fuochi, mons. Antonio Di Donna, ha rivolto un duro monito per non dimenticare l’emergenza sanitaria, chiedendo alle autorità di fare presto, affinché questa pandemia non faccia ulteriori vittime:

Papa Francesco incontra il presidente della Repubblica ungherese per i 30 anni degli accordi

30 anni fa, il 9 febbraio 1990 veniva firmato, dal card. Agostino Casaroli, segretario di Stato vaticano e dal primo ministro Miklós Németh, l’accordo tra l’Ungheria e la Santa Sede sul ristabilimento delle relazioni diplomatiche. Il giorno prima ad Esztergom il card. Casaroli ed il card. László Paskai, Primate d’Ungheria offrirono una messa in suffragio del card. Mindszenty. Dopo la firma dell’accordo il card. Casaroli celebrò una messa anche nella basilica di santo Stefano a Budapest, alla presenza del primo ministro.

Le diocesi campane contro l’inquinamento ambientale

Martedì 14 gennaio presso l’Auditorium ‘Mons. Tommasiello’ di Teano le sei diocesi campane di Acerra, Aversa, Capua, Caserta, Nola e Teano-Calvi si confronteranno sul dramma dell’inquinamento ambientale, in quanto da qualche tempo le Chiese si stanno incontrando per confrontarsi su questo tema e individuare le vie per un impegno comune.

89.31.72.207