Tag Archives: abusi

Nell’attesa del Congresso eucaristico l’Ungheria condanna gli abusi sui minori

Dopo 83 anni dall’ultima volta, l’Ungheria organizza di nuovo il Congresso Eucaristico Internazionale (NEK) fra qualche mese, dopoché lo stesso era previsto per settembre dello scorso anno, a causa della pandemia.

I Legionari di Cristo aprono la lotta agli abusi sessuali

“Nel presentare questa ‘Relazione annuale 2020 sull’implementazione dei documenti capitolari Proteggere e guarire e Conversione e riparazione in merito all’abuso sessuale di minori e agli Ambienti Sicuri’, pensiamo in primo luogo a tutte le vittime che hanno subito abusi, che siano note o meno; a loro e alle loro famiglie abbiamo assicurato un anno fa: ‘Vogliamo convertirci e riparare con azioni concrete’…  Con tutti loro siamo in debito e a tutti loro è rivolta la Relazione annuale Fare verità, fare giustizia, sanare 2020”.

Cyberbullismo e bullismo: la minaccia per le ragazze

Bullismo e Cyberbullismo rimangono una delle minacce più temute tra gli adolescenti, dopo droghe e violenza sessuale; ne è vittima il 61%, in quanto ragazzi e ragazze non si sentono al sicuro sul web e dopo il cyberbullismo, è il Revenge porn a fare più paura, soprattutto tra le ragazze. Infatti nell’anno del covid-19 i giovani esprimono tutta la sofferenza per il senso di solitudine, il 93% di loro afferma di sentirsi solo, con un aumento del 10% rispetto all’anno precedente.

Il Covid diventa un alibi per i governi: 340.000.000 cristiani perseguitati

 “Aumenta la persecuzione dei cristiani in termini assoluti: oltre 340.000.000 nel mondo, vuol dire 1 cristiano ogni 8 sperimenta almeno un alto livello di persecuzione. Il Covid ha aumentato le discriminazioni. Dunque, cresce ancora una delle numericamente più imponenti persecuzioni mai sperimentate in questa terra… La violenza domestica contro convertiti alla fede cristiana, in particolare donne, è cresciuta esponenzialmente nel 2020. Per molti cristiani perseguitati, il lockdown dovuto alla pandemia ha significato essere chiusi in casa con il proprio persecutore. La famiglia che non accetta la fede del cristiano è spesso una delle fonti immediate di persecuzione”.

Polonia: 1.700 professori chiedono rispetto per la memoria di Giovanni Paolo II

Sono 1.700 i professori che hanno firmato l’Appello alla verità e al rispetto in memoria di Giovanni Paolo II. Fanno appello per fermare la diffusione di falsità nei confronti del Papa Polacco. L’appello è stato sostenuto, tra gli altri, da Adam Daniel Rotfeld, Hanna Suchocka, Krzysztof Zanussi, rettori di Università, esperti di fama mondiale ed ex ministri.

Papa Francesco: la preghiera è vitale

“Ieri è stato pubblicato il Rapporto sul doloroso caso dell’ex cardinale Theodore McCarrick. Rinnovo la mia vicinanza alle vittime di ogni abuso e l’impegno della Chiesa per sradicare questo male”: così papa Francesco, al termine dell’udienza generale trasmessa in streaming, ha ricordato brevemente questa pubblicazione.

Rapporto McCarrick: consapevoli delle decisioni

E’ stato pubblicato oggi il Rapporto di 460 pagine sulla conoscenza istituzionale e il processo decisionale della Santa Sede riguardante l’ex card. Theodore Edgar McCarrick, che il segretario di Stato vaticano, card. Pietro Parolin, ha definito ‘corposo’ ed importante:

P. Zerai lancia un appello per i profughi eritrei

“La situazione in Libia non è più tollerabile, molti profughi tentano la fuga da questi lager: spesso vengono uccisi, se presi vivi subiscono violenze indicibili”: questo è l’appello rivolto all’Unione Europea dall’agenzia umanitaria Habeshia e dal fondatore, il padre Mussie Zerai, che descrive un quadro ormai insostenibile e si rifà alle ‘suppliche’ provenienti “dai profughi intrappolati nei centri di detenzione, spesso trasformati in veri lager nelle varie località libiche come a Kums, Zawiya, Tripoli, Zelatien, Misurata, Sebha, Kuffra”.

Per il vescovo Bransfield (West Virginia) confermate le accuse di abusi sessuali e finanze allegre: condannato a rimborsare 441.000 dollari

MIchael Bransfield condannato a risarcire la sua ex diocesi

Dopo un’attenta valutazione, la Congregazione per i vescovi a Roma ha raggiunto il verdetto che conferma quanto già era nell’aria: a mons. Michael J. Bransfield, ex capo della diocesi di Wheeling-Charleston, previe pubbliche scuse ai cattolici del West Virginia, si obbliga la restituzione di 441 mila dollari alla sua ex diocesi.

89.31.72.207