Tag Archives: Aborto

Prof.ssa Morresi: le linee guida del ministro Speranza contro la legge 194

“La vita è calpestata dall’indifferenza e dall’individualismo, con cui ci si pone davanti alle violazioni della dignità umana: una visione distorta, priva di compassione, di rispetto e di empatia nei confronti di chi soffre. Penso alle nuove linee guida ministeriali, che estendono la possibilità di ricorrere all’aborto farmacologico mediante la pillola Ru486 fino alla nona settimana di gravidanza e che costituiscono una duplice sconfitta: per la vita del concepito e per la stessa donna, lasciata ancor più a se stessa, visto che non ne viene mantenuto nemmeno il ricovero, necessario per garantire la sorveglianza sulla sua salute”: così aveva scritto nelle scorse settimane il presidente della Cei, card. Gualtiero Bassetti.

Padre Cavalcoli (OP) su aborto e omotransfobia: “Lo Stato faccia leggi non in contrasto con la morale naturale”


In un’esclusiva per Korazym.org, Padre Giovanni Cavalcoli, filosofo e teologo domenicano, risponde a quesiti di pressante attualità: aborto farmacologico, norme sulla omotrasfobia, persecuzioni dei cristiani nel mondo.  Temi caldi, che stanno animando il dibattito politico e sociale.

Don Buonaiuto contro il disprezzo della vita

Davanti agli ultimi avvenimenti dei giorni scorsi in cui i bambini sono state vittime innocenti don Aldo Buonaiuto, sacerdote della Comunità Papa Giovanni XXIII e fondatore e direttore del quotidiano online Interris.it, ha posto un serio interrogativo concludendo l’editoriale:

Chiesa: rispetto per la vita

Qualche giorno fa la Pontificia Accademia per la Vita ha espresso un giudizio molto critico sulle linee guida diffuse il 13 agosto dal ministro della Salute, Roberto Speranza, sull’interruzione volontaria di gravidanza: le due novità rispetto alle regole del 2010 (la somministrazione in day hospital e l’estensione del limite di utilizzo dalla settima alla nona settimana di gestazione) vanno ‘nella direzione di un più forte confinamento nella sfera privata di un gesto di grande rilevanza emotiva, sociale e morale’, contenuti nella ‘Nota a proposito dell’annuncio di nuove linee guida sull’aborto farmacologico in Italia’.

Scienza & Vita: attenzione ai bisogni reali delle persone più fragili durante la pandemia

Dopo quasi un mese, il numero di vittime quotidiane torna a essere inferiore alle 500 unità: calano i ricoverati, gravi e meno gravi, stabili i dati dei guariti, dei nuovi positivi (soprattutto in rapporto ai tamponi eseguiti) e delle persone attualmente malate. I decessi risultano soprattutto nelle persone anziane o con patologie e così l’associazione ‘Scienza e vita’ ha espresso la sua preoccupazione per le necessità delle persone con patologie croniche o disabilità confinate in quarantena in questo periodo di pandemia: