News

I giovani pregano davanti alla Sindone per il Sinodo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

L’arcivescovo di Torino e Custode pontificio della Sindone, mons. Cesare Nosiglia, ha presentato martedì 21 novembre 2017 l’iniziativa in preparazione al Sinodo mondiale dei giovani del prossimo ottobre. Infatti nell’ottobre 2018 si terrà a Roma il Sinodo dei vescovi sui giovani e le diocesi Piemonte e Valle d’Aosta hanno lanciato il pellegrinaggio che porterà i giovani a Roma:

Banco alimentare: donazioni in leggero decremento

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Sabato 25 novembre, milioni di italiani hanno risposto al consueto invito alla carità e alla solidarietà che i volontari del Banco Alimentare hanno loro proposto, in quasi 13.000 supermercati in tutta Italia. Questa grande ‘festa del dono’, giunta alla sua 21^ edizione, ha visto una straordinaria partecipazione, con oltre 145.000 volontari impegnati in tutta Italia. Sono state donate, in un solo giorno, 8.200 tonnellate di alimenti, con un decremento del 3,5% sul 2016.

A Verona il VII Festival della Dottrina Sociale della Chiesa: la fedeltà è cambiamento

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Domenica 26 novembre a Verona si è conclusa la VII edizione del festival della Dottrina Sociale della Chiesa con la celebrazione eucaristica del segretario di stato vaticano, card. Pietro Parolin, che nell’omelia ha affermato la necessità del cattolico di essere presente nella società: “Come ha evidenziato papa Francesco nella sua esortazione apostolica ‘Evangelii Gaudium’, il credente non può ignorare le ragioni profonde del suo impegno missionario in ogni realtà.

Rapporto Caritas: in Italia i giovani sono poveri

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Secondo il Rapporto 2017 di Caritas Italiana su povertà giovanili ed esclusione sociale ‘il futuro di molti giovani in Italia non è serenamente proiettato verso l’avvenire’; infatti nella fascia 18-34 anni è povero 1 su 10 e il rischio povertà ed esclusione sociale tocca il 37% dei giovani italiani.

Mons. Napolioni esorta ad imitare sant’Omobono

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Lunedì 13 novembre Cremona ha festeggiato il patrono sant’Omobono ed, in vista della giornata mondiale dei poveri, mons. Antonio Napolioni, ha letto una lettera che il patrono cremonese ha scritto al proprio popolo: “Caro Vescovo Antonio e diletta Chiesa di Cremona, sono proprio felice.

Le diocesi italiane hanno celebrato la Giornata dei Poveri

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

La prima giornata dei poveri è stata celebrata in tutte le diocesi italiane con le celebrazioni eucaristiche ed un pranzo sociale con i poveri. A Torino mons. Cesare Nosiglia ha celebrato la giornata alla ‘Piccola Casa della Divina Provvidenza’ del Cottolengo: “La Giornata mondiale dei poveri non è una semplice e passeggera occasione per parlare dei poveri e incontrarli, ma un preciso impegno da assumere in coscienza e nella nostra vita quotidiana, verso coloro che nella società sono meno fortunati e debbono affrontare condizioni di vita difficili e faticose”.

L’Italia ha il Reddito di Inclusione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Il 29 agosto il governo ha attivato il ‘Reddito di Inclusione. Misura nazionale di lotta alla povertà’, che sarà attivo dal 1 gennaio 2018 e sostituirà l’attuale Sostegno di Inclusione Attiva (Sia). La misura si rivolge a una platea di 400.000 famiglie, pari a circa 1.800.000 persone. L’importo dell’aiuto corrisponde al massimo a quello dell’assegno sociale per gli over 65 senza reddito, pari ad € 485 al mese.
L’importo dipenderà dal numero dei componenti della famiglia e dalla situazione familiare e reddituale.

Tolentino riflette sul terremoto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

In occasione del primo anniversario del terremoto che ha sconvolto il Centro Italia la Caritas marchigiana ha organizzato un incontro, ‘Il Signore è in questo luogo’, a Tolentino con il teologo Brunetto Salvarani, docente di missiologia e teologia del dialogo alla facoltà teologica dell’Emilia Romagna e direttore di ‘Cem Mondialità’, che ad un anno dal terremoto che nel 2012 colpì gran parte del territorio emiliano aveva dato alle stampa un saggio, intitolato ‘Fragilità di Dio’.

Papa Luciani verso la canonizzazione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Papa Francesco ha riconosciuto le virtù eroiche di papa Luciani, che è nato il 17 ottobre 1912 a Forno di Canale, oggi Canale d’Agordo (Italia) e morto il 28 settembre 1978, dopo 33 giorni di pontificato: papa Luciani è ora venerabile. Ed in concomitanza del riconoscimento è uscito il libro della vaticanista ed editorialista di Avvenire, Stefania Falasca, ‘Papa Luciani. Cronaca di una morte’, con la prefazione del card. Pietro Parolin, che fa chiarezza a quasi 40 anni dalla sua elezione e morte della vicenda: “E’ tempo di riavvolgere il nastro della storia. Per ricominciare da lì, dalla fine. Da quegli ultimi stralci di vita in quella sera del 28 settembre 1978”.

Scuola cattolica e l’educazione alla libertà

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

A fine ottobre il segretario generale della CEI, mons. Nunzio Galantino, è intervenuto alla presentazione del XIX Rapporto sulla scuola cattolica in Italia: “Il punto di partenza deve essere la responsabilità educativa dei genitori e la libertà che deve essere loro assicurata di poter scegliere la scuola dei figli senza condizionamenti di sorta: economici, pratici, giuridici. La libertà deve essere effettiva o non è libertà”.

89.31.72.207