News

Dalle Carmelitane Scalze di Tolentino un invito a vivere l’Avvento

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

L’avvento è il tempo liturgico che prepara il Natale: nei riti cristiani occidentali segna l’inizio del nuovo anno liturgico. Infatti la parola deriva dal latino adventus e significa ‘venuta’ anche se, nell’accezione più diffusa, è indicato come ‘attesa’. Nell’Italia centrale, colpita più di un anno fa dal terremoto, questa parola ha un significato speciale, soprattutto per chi è in ‘attesa’ di una casa dove trascorrere la quotidianità della vita.

Milano: Avvento con i collaboratori familiari

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Nella quinta domenica dell’Avvento ambrosiano mons. Delpini ha invitato i collaboratori familiari, assistenti domestiche, colf e badanti, ringraziandoli del lavoro che svolgono: “Penso che sia un segno dovuto ringraziarvi a nome della città di Milano per quello che fate e che siete”. Don Alberto Vitali, responsabile dell’Ufficio per la Pastorale dei Migranti, in apertura ha sottolineato come stia cambiando non solo la società, ma anche la Chiesa in terra ambrosiana:

Macerata: mons. Marconi scrive una lettera aperta all’Azione Cattolica

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Domenica 10 dicembre l’Azione Cattolica della diocesi di Macerata ha festeggiato in maniera particolare i 150 anni della fondazione attraverso una lettera scritta insieme dal vescovo della diocesi, mons. Nazzareno Marconi, e dalla Presidenza diocesana. Per l’occasione il presidente diocesano, Francesco Garbuglia, ha spiegato ai soci il significato dell’adesione:

Stimare i giovani: una proposta di Vita

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Giovedì 14 dicembre 2017, alle 13.30, all’Università Europea di Roma, via degli Aldobrandeschi 190, si terrà l’incontro “Stimare i giovani: una proposta di Vita”, con ingresso libero.

Rapporto Censis: italiani tra ripresa e scontento

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Presentando il 51^ rapporto, il Censis ha sottolineato che la ripresa economica si rafforza ‘e l’industria va, ma cresce l’Italia del rancore’: infatti l’Italia si mostra ‘impotente di fronte a cambiamenti climatici e a eventi catastrofici che chiedono grandi risorse e grande impegno collettivo’. Il punto più importante sottolineato dal Censis riguarda lo spopolamento di molti paesi ed il ricorso ai migranti per ripopolarli.

Cnca: fermare le mafie che investono nel settore azzardo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

“Le indagini giudiziarie sulle infiltrazioni mafiose nel settore dell’azzardo parlano chiaro: le mafie stanno investendo in modo sempre più massiccio e capillare in questo business, che permette di riciclare enormi quantità di denaro sporco, fare affari e rinforzare la propria presenza sui territori. Anche per questo occorre una legge che regolamenti il fenomeno nel suo complesso e che preveda misure mirate per ostacolare la presenza delle organizzazioni mafiose nel settore del gioco d’azzardo”.

La Chiesa: avvento tempo di coraggio

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Domenica scorsa nella Chiesa cattolico è iniziato il tempo di Avvento e nell’Angelus papa Francesco ha sottolineato il valore di questo tempo: “Oggi iniziamo il cammino dell’Avvento, che culminerà nel Natale. L’Avvento è il tempo che ci è dato per accogliere il Signore che ci viene incontro, anche per verificare il nostro desiderio di Dio, per guardare avanti e prepararci al ritorno di Cristo… Per questo dobbiamo sempre essere vigilanti e attendere il Signore con la speranza di incontrarlo. La liturgia odierna ci introduce proprio in questo suggestivo tema della vigilanza e dell’attesa”.

Avvento: tempo del vigilare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Nell’Angelus della prima domenica di Avvento papa Francesco ha sottolineato il significato del verbo ‘vigilare’: “La persona vigilante è quella che accoglie l’invito a vegliare, cioè a non lasciarsi sopraffare dal sonno dello scoraggiamento, della mancanza di speranza, della delusione; e nello stesso tempo respinge la sollecitazione delle tante vanità di cui trabocca il mondo e dietro alle quali, a volte, si sacrificano tempo e serenità personale e familiare.

La diocesi di Scalea fa l’atto di affidamento a Maria

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Nelle scorse settimane la diocesi di san Marco Argentano – Scalea ha celebrato presso la Basilica-Santuario del Pettoruto in San Sosti la patrona dell’Arma dei carabinieri, la ‘Virgo Fidelis’, alla presenza dei rappresentanti delle forze dell’ordine, dei sindaci del comprensorio e rappresentanti della società civile. La celebrazione eucaristica è stata presieduta dal vescovo diocesano, mons. Leonardo Bonanno, che ha sottolineato il valore di tale ricorrenza mariana:

Mons. Moraglia chiede di investire sul futuro dei giovani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Martedì 21 novembre Venezia ha festeggiato con un pellegrinaggio la Madonna della Salute, in ricordo della liberazione della città dal flagello della peste, avvenuta nel 1630. Per l’occasione il patriarca, mons. Francesco Moraglia, ha voluto affidare alla Madonna della Salute i giovani, indicando loro la strada della santità, indicata anche da mons. Luciani, quando era patriarca di Venezia: “Scommettere di più sui giovani, investire sul loro futuro che, poi, è il nostro. Ci vuole più coraggio, più libertà interiore, più distacco da se stessi, più sensibilità verso il bene comune al di là della propria persona”.

89.31.72.207