Le opinioni

Mediterraneo: variabilità stagionali più marcate nel clima futuro

Un archivio naturale di 450 m di sedimenti sul fondo del Lago di Ocrida, al confine tra Albania e Macedonia, racconta i cambiamenti delle precipitazioni degli ultimi 1.400.000 anni nell’area mediterranea, fornendo importanti indicazioni su possibili scenari climatici, prevedendo estati più calde e asciutte e, al contempo, precipitazioni più abbondanti e intense in autunno e inverno nell’area mediterranea.

Prof. Borri: a tre anni dal sisma ‘la rosa del giardino’ non è fiorita

“L’Ufficio speciale ricostruzione approva 50 pratiche a settimana, sono circa 2.600 l’anno. Arriveranno pratiche per altri 10 anni. Che ricostruzione vi immaginate ci sarà? Dopo il 1997, con un quarto dei danni rispetto al 2016, ci sono voluti otto anni per uscirne fuori. Lo Stato deve essere consapevole delle condizioni reali della ricostruzione, facendo i conti con i numeri effettivi, sennò non ne verremo mai fuori”: la stima è stata fatta dal direttore dell’Ufficio ricostruzione, Cesare Spuri, in un incontro svoltosi all’Università di Camerino.

Alleanza contro la Povertà: aprire confronto su politiche di inclusione

In occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione papa Francesco ha inviato un messaggio al segretario della Fao, in cui ha sottolineato che il tema proposto: ‘Le nostre azioni sono il nostro futuro. Un’alimentazione sana per un mondo #FameZero’, mette in evidenza la distorsione del binomio ‘cibo-nutrizione’:

Ordine del Santo Sepolcro: 700 anni di carità al servizio della Terra Santa

‘Deus vult’, una frase che ci porta indietro nel tempo, ai tempi delle Crociate per liberare i luoghi santi: dopo 700 anni, quel motto campeggia sotto la Croce di Gerusalemme a contraddistinguere l’Ordine Equestre del Santo Sepolcro, persona giuridica di diritto canonico, le cui radici, ancora oscure, sono attestate in alcuni documenti del 1336.

La contrarietà della Chiesa all’eutanasia

L’associazione ‘Scienza & Vita’, insieme a 70 associazioni partecipanti al convegno ‘Eutanasia e suicidio assistito: quale dignità della morte e del morire?’, in vista della decisione della Corte costituzionale, all’esito della quale (come si prospetta nell’ordinanza n. 207/18) potrebbe venire legalizzato il suicidio anche medicalmente assistito, in quanto il Parlamento Italiano non ha legiferato sul tema nel termine assegnato, si è appellata ai presidenti della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica,

Rapporto Caritas-Migrantes: Italia stabile

Si è svolta venerdì 27 settembre nella prestigiosa cornice della mostra sulle migrazioni ‘Exodus’ dell’artista bosniaco Safet Zec (nella foto) la presentazione del Rapporto Immigrazione Caritas-Migrantes 2018-2019 sul tema della 105a Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato. Alla presentazione sono intervenuti il presidente della Conferenza Episcopale Italiana, card. Gualtiero Bassetti, il presidente della Fondazione Migrantes,mons. Guerino Di Tora, il direttore di Caritas Italiana, mons. Francesco Soddu e Simone Varisco della Fondazione Migrantes, moderati da Oliviero Forti e Manuela De Marco.

Acli: in Italia c’è poca mobilità sociale

“Buon lavoro alle Acli per queste giornate che sviluppano un dibattito su temi importanti e fondamentali come quello della mobilità sociale”: così si è espresso il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico, nel videomessaggio inaugurale inviato alle Acli che a Bologna hanno iniziato i lavori per il 52° Incontro nazionale di studi.

Al Monastero di Bose un convegno sulla vocazione

‘Chiamati alla vita di Cristo. Nella chiesa, nel mondo, nel tempo presente’ è stato il tema del XXVII convegno ecumenico internazionale di spiritualità ortodossa promosso fino al 6 settembre dalla comunità monastica di Bose in collaborazione con le Chiese ortodosse per mettere in luce la radicalità e la forza dell’appello alla vita cristiana, nella chiesa, nel mondo, nella storia, in ascolto della tradizione spirituale ortodossa:

Nella giornata del creato la Chiesa invita a ‘coltivare’ la biodiversità

“La perdita di biodiversità è una delle espressioni più gravi della crisi socio-ambientale attuale e anche l’Italia è esposta a essa, per colpa di dinamiche che interessano sia il mondo vegetale che quello animale, depotenziando la bellezza e la sostenibilità delle nostre terre e rendendole meno vivibili”: quest’osservazione è al centro del messaggio pubblicato dalla Conferenza episcopale italiana per la Giornata nazionale per la custodia del creato, che si celebra oggi 1° settembre, il cui tema è ‘Quante sono le tue opere, Signore. Coltivare la biodiversità’.

Nomine dei cardinali: c’è anche Czerny, sottosegretario ai migranti. Segnale chiaro da papa Francesco

Con l’annuncio del prossimo Concistoro fissato al 5 ottobre prossimo, il Sommo Pontefice creerà 13 nuovi cardinali: dieci elettori e tre ultraottantenni. Tra questi c’è Michael Czerny, il gesuita canadese di origine ceca, sottosegretario della Sezione migranti del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale. Un riconoscimento per un uomo che ha scelto di stare dalla parte dei più deboli.

89.31.72.207