In evidenza

A Venezia il patriarca Moraglia: vivere l’esperienza di Gesù

Durante la festa del patrono di Venezia, san Marco, il patriarca Francesco Moraglia, ha sottolineato il mottetto dell’offertorio: ‘Il leone diventa l’immagine di una fede che non tema di affrontare gli idoli’. Questa chiusura ha fatto da corona all’omelia patriarcale che ha fatto riferimento all’esortazione apostolica di papa Francesco sulla santità nel mondo contemporaneo:

Il papa ai sacerdoti chiede di piacere a Dio

Domenica scorsa papa Francesco nella basilica di san Pietro ha ordinato 16 sacerdoti, chiedendo loro di vivere la fedeltà alla Chiesa e di essere misericordiosi.

Il papa ai pellegrini di Bologna e Cesena: l’eucarestia è la porta della santità

Sabato 21 aprile papa Francesco ha ricevuto in piazza San Pietro 13000 pellegrini delle diocesi di Bologna e di Cesena-Sarsina, accompagnati dai vescovi Matteo Zuppi e Douglas Rigattieri, per ringraziarlo della sua visita del 1° ottobre 2017; una grande festa animata anche dalle canzoni di Gianni Morandi.

Papa Francesco: mons. Bello esempio di vita cristiana

La grande attesa della gente nelle città di mons. Tonino Bello è stata esaudita da papa Francesco, che ha visitato Alessano e Molfetta nel 25^ anniversario della sua morte, ricordando le parole del suo vescovo: “Grazie, terra mia, piccola e povera, che mi hai fatto nascere povero come te ma che, proprio per questo, mi hai dato la ricchezza incomparabile di capire i poveri e di potermi oggi disporre a servire”.

Don Renato Sacco: grande gioia per il papa nelle città di mons. Bello

“Donaci occhi per vedere le necessità e le sofferenze dei fratelli. Occhi nuovi, Signore. Non cataloghi esaustivi di miserie, per così dire, alla moda. Perché, fino a quando aggiorneremo i prontuari allestiti dalle nostre superficiali esuberanze elemosiniere e non aggiorneremo gli occhi, si troveranno sempre pretestuosi motivi per dare assoluzioni sommarie alla nostra imperdonabile inerzia. Donaci occhi nuovi, Signore”: così chiedeva mons. Tonino Bello in una preghiera.

Festeggiati 91 anni di Benedetto XVI

Il papa emerito Benedetto XVI ha compiuto 91 anni e continua a spendere la sua lunga vita per la Chiesa. In costante preghiera, sta camminando, come ha sottolineato lui stesso, versa la meta e in questo pellegrinaggio tutta la Chiesa sente la sua presenza rassicurante, silenziosa ed orante.

Papa in visita a Corviale: Cristo è risorto

Domenica scorsa papa Francesco ha incontrato i fedeli della parrocchia di San Paolo della Croce, a Corviale, esortandoli a far entrare la verità di Cristo nel cuore, perché ‘Cristo è vivo, è risorto’: questa è stata la preghiera di papa Francesco nell’omelia della messa, celebrata nel ‘cuore’ di Corviale, periferia ovest di Roma, un quartiere popolare dominato dalla sagoma del ‘serpentone’, il complesso edilizio lungo un chilometro in cui si annidano disagio, delinquenza, povertà.

Gaudete et Exultate: un invito alla santità nella vita quotidiana

A 5 anni dall’elezione papa Francesco ha pubblicato la terza esortazione apostolica dal titolo ‘Gaudete et Exsultate’, che ha come argomento la ‘chiamata alla santità nel mondo contemporaneo’, come ha specificato nella lettera di accompagnamento al testo: “L’ho scritta per animare tutti a accogliere la chiamata alla santità sulla vita quotidiana”.

Papa Francesco: la misericordia di Dio entra ‘a porte chiuse’

Nella domenica dedicata alla Divina Misericordia papa Francesco ha presieduto la celebrazione eucaristica insieme ai 550 Missionari della Misericordia, organizzata dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, provenienti dai 5 continenti: “Questa porta, però, è serrata solo da una parte, la nostra; per Dio non è mai invalicabile”.

Papa Francesco invita ad imitare i sogni dei santi

Giornata intensa per papa Francesco quella di sabato scorso incontrando tre gruppi, in cui ha ribadito la necessità dell’ascolto quotidiano della Parola di Dio, come ha detto ai ragazzi della diocesi di Brescia, rispondendo ad una domanda, ‘Ma davvero i vescovi credono che i giovani possano aiutare la Chiesa a cambiare?’:

89.31.72.207