In evidenza

Mons. Nosiglia augura buon Natale con i Santi ‘sociali’

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Nei giorni scorsi l’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia, ha presieduto alcune celebrazioni in preparazione al Natale, portando gli auguri agli universitari, ai malati, agli anziani, ai consacrati/e, ai carcerati, ai profughi (tra cui quelli ospitati alla Città dei Ragazzi) e anche agli abitanti di un campo rom. Mons. Nosiglia ha iniziato incontrando gli operatori dell’Istituto dell’Opera Barolo:

Nella festa di sant’Ambrogio il patto di buon vicinato

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Nel primo discorso alla città di Milano in occasione della festa del patrono, sant’Ambrogio, mons. Delpini ha proposto un’alleanza tra cittadini e istituzioni per costruire un nuovo modello di convivenza civile: “Voglio formulare a nome della comunità cristiana e della Chiesa ambrosiana l’intenzione di proporre un’alleanza, di convocare tutti per mettere mano all’impresa di edificare in tutta la nostra terra quel buon vicinato che rassicura, che rasserena, che rende desiderabile la convivenza dei molti e dei diversi, per cultura, ceto sociale e religione”.

Avvento: mons. Fiorini Morosini ai genitori chiede il regalo dell’amore

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Nel tempo di Avvento l’arcivescovo di Reggio Calabria-Bova, mons. Giuseppe Fiorini Morosini, ha chiesto ai genitori di riflettere sull’ ‘importanza dell’unità familiare, soprattutto per il bene dei vostri figli, oltre che per il bene della società tutta’. Nel messaggio il presule ha sottolineato che le separazioni sono diventate “una piaga sociale, che sta distruggendo la serenità e la speranza di tanti giovani. Carissimi genitori, sotto l’albero di Natale fate trovare ai vostri figli il dono più grande: il vostro amore e la vostra unione, affinché essi possano affrontare con più speranza la vita”.

Rieti: mons. Pompili invita all’allegria cristiana

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

In occasione della festa di santa Barbara, protettrice dei Vigili del Fuoco e patrona della città di Rieti, mons. Domenico Pompili ha rivolto il tradizionale ‘discorso’ alla città, alla vigilia della festa, chiedendo ai cittadini di ‘essere allegri nel Signore’ anche nelle difficoltà.

Mons. Pennacchio ai fermani: c’è bisogno di testimoni autentici

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Da sabato 2 dicembre anche l’archidiocesi di Fermo ha un nuovo vescovo, mons. Rocco Pennacchio, che ha salutato la città nel Teatro dell’Aquila, succedendo a mons. Luigi Conti: “Oggi entro nel vostro cuore e nella vostra vita come uno di voi e per voi guida e pastore”. Dopo l’incontro con le autorità il neo vescovo si è recato nella cattedrale, riaperta per l’occasione e non ancora completamente agibile, ad un anno dal terremoto che ha devastato anche moltissimi edifici di culto.

Avvento a Gerusalemme: mons. Pizzaballa invita alla Chiesa domestica

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Mons. Pierbattista Pizzaballa, amministratore apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme, ha inviato una lettera alle famiglie cristiane del luogo in questo tempo di Avvento per invitarle a vivere la speranza: “Voi siete la speranza della Chiesa. Voi siete la Chiesa domestica, dove vengono gettati i primi semi della fede, attraverso la parola e attraverso le fede vissuta ogni giorno, nonostante le difficoltà della vita, sull’esempio della Santa Famiglia di Nazareth e di Betlemme, Gesù, Maria e Giuseppe”.

La conferenza stampa del Papa al rientro da Myanmar e Bangladesh

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Papa Francesco è arrivato a Roma di rientro dal suo viaggio in Myanmar e Bangladesh circa alle 21.35 di sabato sera.

In Bangladesh papa Francesco invita a seminare la pace

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Oggi, papa Francesco, incontrando 15 musulmani della minoranza rohingya, ha mostrato la vicinanza della Chiesa di fronte alla loro tragedia:

Papa Francesco saluta i giovani del Bangladesh

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Papa Francesco ha concluso il suo viaggio in Myanmar e Bangladesh con un incontro con i giovani, affermando che pregherà per la concordia del Paese. Ed ai giovani radunati nel campo sportivo del ‘Notre Dame College’ di Dhaka ha chiesto di lasciarsi guidare dallo Spirito di Dio, dicendo che ogni volta che incontra i giovani si sente ringiovanire.

Il Papa in Myanmar incontra cattolici e buddisti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

“Sono venuto come pellegrino per ascoltare e imparare da voi, e per offrirvi alcune parole di speranza e consolazione”. Così Papa Francesco nell’omelia della Messa – la prima celebrata in Myanmar – presso il Kyaikkasan Ground di Yangoon, a cui hanno preso parte circa 150.000 fedeli.

89.31.72.207