Dal mondo

Rapporto sulla Protezione Internazionale in Italia: accoglienza più sostenibile e controllata

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Nei giorni scorsi è stato presentato a Roma il Rapporto sulla Protezione Internazionale in Italia 2017, realizzato da Anci, Caritas italiana, Cittalia, fondazione Migrantes e servizio centrale dello Sprar, in collaborazione con Unhcr, per far il punto sul fenomeno dei migranti forzati nel mondo e su quello dei richiedenti protezione internazionale in Italia, con un importante approfondimento sulle politiche di accoglienza in Europa.

La Siria tra disperazione e speranza

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Nelle settimane scorse la fondazione ‘Novae Terrae’ ha ricevuto una lettera dell’arcivescovo dei Greco Cattolici di Aleppo Mons.Youhanna Jean Jeanbart, per la ricostruzione della Cattedrale della Vergine della Dormizione di Aleppo: “Si potrebbe chiamare ‘Provvidenza’ oppure ‘Divina Misericordia’.

In Italia i corridoi umanitari raddoppiano

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Con l’arrivo all’aeroporto di Fiumicino di 120 profughi siriani dal Libano, è stato raggiunto il ‘tetto’ massimo dei mille beneficiari previsto dal protocollo d’intesa sottoscritto tra gli enti promotori e il governo italiano.

Medio Oriente: 800 anni di carità dei francescani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Si è conclusa con l’incontro tra il ministro generale dei Frati minori, fra’ Michael Perry, e i frati della Custodia di Terra Santa le giornate dedicate alle celebrazioni per gli 800 anni della presenza francescana in Terra Santa. Dopo il saluto iniziale di fra’ Francesco Patton, custode di Terra Santa, che ha ringraziato il ministro generale, ‘centoventesimo successore di san Francesco, per aver voluto essere presente in questo anniversario’, fra’ Michael ha offerto una riflessione sul senso della presenza e della missione francescana.

Dal Mozambico una lezione di pace e sviluppo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

La Comunità di Sant’Egidio ha festeggiato in modo particolare la festa di san Francesco, ricordando il 25^ anniversario della firma a Roma degli Accordi Generali di Pace per il Mozambico, che posero fine ad una guerra civile durata 16 anni che aveva fatto 1.000.000 di morti, avvenuta il 4 ottobre 1992. La firma concludeva un lungo processo negoziale, durato più di un anno, nella sede della Comunità di Sant’Egidio.

L’ICAN ha vinto il Nobel per la Pace

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

‘Per i suoi sforzi fondamentali nell’ottenere un trattato che metta al bando queste armi’: con questa motivazione il premio Nobel per la Pace 2017 è stato assegnato alla Campagna Internazionale contro le Armi Nucleari (ICAN. Il comitato che assegna il Nobel ha spiegato che alcuni stati stanno modernizzando i loro arsenali nucleari e che c’è il pericolo che altri paesi cerchino in futuro di procurarsi dispositivi di questo tipo. In passato, attraverso accordi internazionali vincolanti, la comunità internazionale aveva adottato divieti contro le mine antiuomo, contro le bombe a grappolo, contro le armi biologiche e chimiche.

Myanmar: non c’è tregua per i rohingya

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Secondo le agenzie umanitarie, almeno 14.000 bambini sono malnutriti e hanno immediato bisogno di cibo e medicine. E a causa di patologie trasmesse dall’acqua si teme un’epidemia potenzialmente catastrofica tra gli sfollati. Per l’Organizzazione mondiale per la sanità, il rischio è molto alto:

Don Zeman: il martirio preludio della speranza

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

A Bratislava il card. Angelo Amato, rappresentante del Papa e Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, insieme al Rettor Maggiore dei salesiani, don Ángel Fernández Artime, ha beatificato don Titus Zeman, salesiano slovacco, martire del regime comunista, alla presenza di due sorelle del sacerdote ed alcuni nipoti, amici ed exallievi, oltre a don Alois Pestun, 89enne, l’ultimo ancora vivente dei giovani salesiani per i quali don Zeman s’impegnò a salvare la vocazione.

Il Sudan caccia i giovani profughi eritrei

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Il Sudan da oltre un mese sta effettuando arresti e rimpatri forzati di rifugiati e richiedenti asilo eritrei in aperta violazione del diritto internazionale accusandoli di ingresso illegale nel Paese, secondo quanto h confermato la rappresentante dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati per il Sudan, Elizabeth Tan, che ha protestato con il governo di Khartoum per le condizioni illegali di detenzione e preme per interrompere queste violazioni delle norme umanitarie internazionali.

La fame nel mondo è in aumento

fame in Africa
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

La fame nel mondo torna a crescere e colpisce 815.000.000 persone, l’11% della popolazione mondiale, secondo il rapporto ‘The State of Food Security and Nutrition in the World 2017’ a cura dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (Fao), del Fondo internazionale per lo Sviluppo Agricolo (Ifad), del Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (Unicef), del Programma alimentare mondiale (Wfp) e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms).

89.31.72.207