Dal mondo

I vescovi di Europa, Africa, Asia e Oceania per fermare la minaccia dei cambiamenti climatici

Oggi a Katowice, in Polonia, si è aperta la Conferenza delle Parti promossa dalle Nazioni Unite sul cambiamento climatico (COP24). I rappresentanti di circa 200 Paesi, sotto la pressione dell’allarme lanciato dagli scienziati, hanno avviato due settimane di negoziati mirati a ridare nuova linfa all’accordo di Parigi sul clima.

Papa Francesco ha reso omaggio a Shabbaz Bhatti

Venerdì 30 novembre papa Francesco ha ricevuto in udienza i membri dell’associazione ‘Missione Shahbaz Bhatti’, il ministro pakistano per le minoranze ucciso dai fondamentalisti islamici nel 2011, ricordando le difficili situazioni in cui vivono i cristiani in Pakistan: “Rendo omaggio alla memoria del caro fratello Shahbaz, e mi rallegra sapere che oggi egli è amato e stimato da tanti in Pakistan e che il suo sacrificio sta portando frutti di speranza.

Vescovi polacchi chiedono scusa alle vittime di abusi sessuali

“Ci scusiamo con Dio, con le vittime degli abusi, con le loro famiglie e con le comunità della Chiesa tutta, per tutti i mali arrecati ai bambini, ai giovani e ai loro parenti”: hanno sottolineato i vescovi polacchi in una posizione pubblicata il 19 novembre dall’Assemblea Plenaria della Conferenza Episcopale Polacca sull’abuso sessuale di bambini e giovani da parte di alcuni membri del clero.

Irak: si muore nel silenzio del mondo

“Il dato sui numeri è incerto, ma il fenomeno è reale e grave. Da tempo case e proprietà cristiane sono vittime di espropri o occupazioni illegali è questo è ingiusto”, perché si va a sommare ‘alla tragedia’ della fuga o dell’emigrazione che hanno dovuto subire: così ad AsiaNews ha dichiarato mons. Shlemon Audish Warduni, vescovo ausiliare di Baghdad, commentando l’inchiesta del network irakeno al-Sumaria Tv che nelle scorse settimane ha denunciato la sottrazione illegale di almeno 350 abitazioni appartenenti a cristiani.

Aiuto alla Chiesa che Soffre: le persecuzioni contro i cristiani aumentano

“Il Santo Padre rivolge il suo affettuoso saluto ai giovani che prendono parte al pellegrinaggio diocesano promosso da codesto Patriarcato e dalla fondazione Aiuto alla Chiesa che Soffre al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sul dramma di tanti cristiani perseguitati a motivo della loro fede”.

Card. Bagnasco (Ccee): ‘Le comunità cristiane siano oasi di benevolenza nei deserti umani’

“L’Europa deve essere rievangelizzata dai cristiani, i quali sono i messaggeri del futuro”: lo ha affermato il card. Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente delle Conferenze episcopali d’Europa (Ccee), nel suo intervento al Seminario europeo che ha coinvolto ‘Rinascita Cristiana’ e altri movimenti che ne condividono l’ispirazione e l’impegno culturale in Francia, Portogallo e Belgio per confrontarsi sul tema ‘Nella diversità una strada comune per l’evangelizzazione’. “

L’impegno missionario dei Salesiani

Due Ispettorie, 12 giorni di viaggio e tanti incontri significativi: è il viaggio in Giappone e Corea del Sud del Rettor Maggiore dei Salesiani, don Ángel Fernández Artime, che ha scritto una lettera per celebrare la 149^ Spedizione Missionaria, a partire dalla prima preparata da don Bosco l’11 novembre del 1875:

I vescovi francesi adottano provvedimenti contro la pedofilia

Per sensibilizzare l’insieme dell’episcopato ed ‘iniziare un processo per un lavoro comune’, 8 persone vittime di abusi sessuali commessi da sacerdoti e religiosi sono state ascoltate dai vescovi francesi riuniti a Lourdes fino all’8 novembre per l’assemblea plenaria, grazie all’iniziativa della Cellula permanente di lotta contro la pedofilia, guidata dal vescovo di Le Puy-en-Velay, Luc Crepy, con l’obiettivo di consentire ‘un dialogo proficuo e responsabile a livello istituzionale’.

Nicaragua: scontro nella Chiesa intorno a mons. Baez

In Nicaragua, una comunità cattolica pro governativa ha consegnato al nunzio apostolico a Managua una lettera aperta da recapitare a papa Francesco. Nella missiva, si chiede la rimozione di mons. Silvio Baez, vescovo ausiliare della capitale, accusandolo di ‘golpismo perverso’ a causa della sua denuncia delle violazioni dei diritti umani.

Pakistan: Asia Bibi libera resta in carcere

La Corte Suprema del Pakistan ha assolto in appello Asia Bibi (per ora ancora in carcere), condannata a morte per blasfemia nel 2010, con l’accusa di aver offeso il profeta Maometto, come ha detto il giudice Saqib Nisar leggendo il verdetto della Corte emesso mercoledì 31 ottobre: “La pena di morte viene annullata. Asia Bibi è assolta da tutte le accuse”.

89.31.72.207