Indice – Il “giallo Orlandi” anno 2023

Condividi su...

[Korazym.org/Blog dell’Editore, 11.04.2023 – Vik van Brantegem] – Il “giallo Orlandi” si è “arricchito” di un nuovo capitolo, da quando Pietro Orlandi, il fratello di Emanuela, partecipando l’11 aprile 2023 alla trasmissione televisiva DiMartedì su La7, si dice convinto che “Wojtyła, Ratzinger e Papa Francesco siano a conoscenza” dell’indicibile che riguarda la vicenda della sorella. Nel corso della trasmissione viene fatto ascoltare un audio che lo stesso Pietro Orlandi ha consegnato ai Promotori di Giustizia vaticani, durante la sua audizione fiume dello stesso giorno. Nell’audio parla un uomo che si presume essere vicino alla Banda della Magliana: «Papa Giovanni Paolo II se le portava in Vaticano quelle, era una situazione insostenibile. E così il Segretario di Stato a un cero punto è intervenuto decidendo di toglierle di mezzo. E si è rivolto a persone dell’ambiente carcerario», parole che non hanno trovato alcun tipo di riscontro. Poi, Pietro Orlandi commenta le parole del presunto affiliato alla Banda della Magliana con una pesantissima insinuazione: «Mi dicono che Wojtyła ogni tanto la sera usciva con due monsignori polacchi e non andava certo a benedire le case…”.

“La verità sulla sorte di questa povera ragazza – continuando a battere piste sempre più strampalate come questa – rischia di allontanarsi per sempre” (Gian Paolo Pelizzaro).

«In questi giorni ricorre il 40° anniversario della scomparsa di Emanuela Orlandi. Desidero approfittare di questa circostanza per esprimere, ancora una volta, la mia vicinanza ai familiari, soprattutto alla mamma, e assicurare la mia preghiera. Estendo il mio ricordo a tutte le famiglie che portano il dolore di una persona cara scomparsa» (Papa Francesco – Piazza San Pietro, 25 giugno 2023).

Manifestazione a Piazza San Pietro, 25 giugno 2023.

Il 22 giugno 1983 Emanuela Orlandi scomparve nel nulla. Da quarant’anni sua famiglia non smette di cercarla – 22 giugno 2023
Domenico Giani parla per la prima volta a proposito del “Caso Orlandi”: da sempre “rispettoso delle regole, delle leggi” – 23 maggio 2023
Una verità che non si saprà mai, perché la menzogna è così umana, così redditizia – 28 aprile 2023
San Giovanni Paolo II sotto attacco per colpire la Chiesa. La domanda maestra in un giallo ciclico a scoppia ritardata: «C’è regia occulta?» – 21 aprile 2023
Andando indietro nel tempo del “giallo Orlandi”. Gli appelli di Papa Wojtyła del 1983 e la Nota Lombardi del 2012 – 18 aprile 2023
Il “caso Orlandi”. La Chiesa Cattolica è sotto attacco di forze malvagie. «Avete taciuto abbastanza. È ora finirla di stare zitti! A forza di silenzio il mondo è marcito» – 18 aprile 2023
Il Papa denuncia le “illazioni offensive e infondate” su San Giovanni Paolo II. Il legale di Orlandi scrive al Dicastero della Comunicazione della Santa Sede che replica – 16 aprile 2023
– “Non ho detto quello che ho detto e che ho detto di aver detto”. Ecco, non si scusa, fa la vittima e attacca. Il legale fa scena muta davanti ai magistrati e rincara – 15 aprile 2023
– I tre giorni in cui la Chiesa non difese Wojtyła – 15 aprile 2023 [ITALIANO, SPAGNOLO]
– San Giovanni Paolo II vittima di attacchi e di accuse assurde e infamanti. Perché? In Polonia la difesa con le “marce papali” – 14 aprile 2023
– Proporre, accogliere e diffondere patacche e fake news non è informazione seria, non è giustizia di verità – 13 aprile 2023

151.11.48.50