Da oggi la Carta di Leuca con i giovani del Mediterraneo

La Fondazione di Partecipazione PCE ‘Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae’ comunica che da oggi al 14 agosto si svolgerà ‘Carta di Leuca 2022’, la settima edizione dell’evento internazionale avrà come tema: ‘Le giuste vie della Pace’. A questa edizione, nel rispetto del Protocollo sicurezza anti contagio Covid-19, parteciperanno 70 giovani provenienti dall’Italia, Albania, Cipro, Portogallo, Romania, Ungheria, Ucraina, Nigeria, Egitto, Grecia e di nazionalità dei Paesi del continente africano ma ospiti della Svezia.

Esso si pone come obiettivo la definizione delle caratteristiche di una nuova generazione mediterranea che fa del diritto alla Pace il suo pilastro fondamentale. L’articolo 28 della Dichiarazione universale dei Diritti Umani, infatti, recita: “Ogni individuo ha diritto ad un ordine sociale e internazionale nel quale i diritti e le libertà  enunciati in questa Dichiarazione possono essere pienamente realizzati”.

Don Stefano Ancora, Presidente della Fondazione di Partecipazione PCE ‘Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae’, in merito al tema di Carta di Leuca 2022, dichiara: “Il tema prescelto è ‘The Right Ways Of Peace (Le Giuste Vie Della Pace)’. Esso si pone come obiettivo la definizione delle caratteristiche di una nuova generazione mediterranea che fa del diritto alla Pace il suo pilastro fondamentale.

La pace è un diritto umano fondamentale della persona e dei popoli. Ma alcuni Stati non vogliono perdere il potere di fare la guerra. Per questo si oppongono al riconoscimento internazionale del diritto alla pace”. 

Creare nei giovani del Mediterraneo la coscienza per il riconoscimento di tale diritto fondamentale è prerogativa necessaria per porre le basi per un futuro conviviale. Inoltre, la protezione del pianeta e il contrasto dei cambiamenti climatici sono la prima preoccupazione per i giovani di oggi, ma durante Carta di Leuca i giovani del Mediterraneo avranno la possibilità di tessere reti di collaborazioni tra loro e con le organizzazioni disponibili a sostenerne le iniziative.

Il programma prevede alle ore 19.30 di martedì 9 agosto la celebrazione di apertura con la partecipazione di mons. Giovanni Peragine, vice presidente della Conferenza Episcopale Albanese.

Mercoledì 10 agosto alle ore 7.30, i partecipanti partiranno da Ruffano in pullman per la Chiesa della Madonna della Strada di Taurisano, per poi raggiungere in cammino l’Oratorio San Giovanni Bosco di Ugento, dove alle ore 11.00, prenderanno avvio i ‘Tavoli della Convivialità’. Alle ore 17.00 presso il Salone del Santuario di S. Maria di Leuca, si svolgerà l’incontro con Toni Mira, giornalista di Avvenire, dal tema ‘Parlare di Pace’.

Il giorno successivo, giovedì 11 agosto, alle ore 7.30 i partecipanti partiranno in pullman per Masseria del Mito di Tricase da dove i partecipanti raggiungeranno in cammino Palazzo Gallone a Tricase, alle ore 10,30 presso la Sala del Trono si svolgeranno i Tavoli della Convivialità. Alle ore 17.00 presso il Salone del Santuario di S. Maria di Leuca, si svolgerà l’incontro dal tema: ‘Pensare la Pace’ con Fiorella Retucci, docente dell’Università del Salento e Nicoletta Sabbetti di Caritas Italiana.

Alle ore 7.30 di venerdì 12 agosto, i partecipanti a ‘Carta di Leuca’ partiranno in cammino verso la cripta della Madonna del Passo di  Specchia, alle ore 10.30 presso la Casa della Convivialità ad Alessano si svolgeranno i Tavoli della Convivialità. Alle ore 17.00 presso il Salone del Santuario di S. Maria di Leuca, si svolgerà l’incontro dal tema: ‘Progettare la Pace’ con la partecipazione di Attilio Pisanò, docente all’Università del Salento e le testimonianze della Comunità di Sant’Egidio e della FOCSIV.

Nel pomeriggio di Sabato 13 agosto, alle ore 16.30, presso il Convento San Francesco di Ruffano si svolgerà l’incontro dal tema: ‘Proporre la Pace’ con don Marco Pagniello, direttore di Caritas Italiana e Benedetta Ferrone della Caritas Italiana. Alle ore 00.30 di domenica 14 agosto i partecipanti a ‘Carta di Leuca’ da Ruffano partiranno per raggiungere la Tomba di don Tonino Bello di Alessano, dove dalle ore 1.30 si svolgerà la ‘Veglia per la Pace’.

Al termine, prenderà avvio il pellegrinaggio notturno ‘Verso un’Alba di Pace’ con destinazione S. Maria De Finibus Terrae, i giovani partecipanti attraverso un percorso che seguirà la ‘Via dei Pellegrini’, con stradine rurali costellate dalla presenza di numerose cripte, cappelle e chiese intitolate alla Vergine Maria, raggiungeranno la Basilica di S. Maria di Leuca, dove alle ore 6.45 sul Piazzale del Santuario di Leuca, si svolgerà la Proclamazione e la firma di ‘Carta di Leuca 2022’ da parte dei partecipanti,  successivamente alle ore 7.15  si svolgerà la Celebrazione dell’Eucaristia, presieduta da mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento –  S. Maria di Leuca. Al termine, all’interno del Santuario, si svolgerà l’offerta dell’Olio da parte del Comune di Ruffano per l’accensione della Lux Pacis.

89.31.72.207