‘Parole e silenzi’: il nuovo ‘multisingolo’ dei Reale

Da venerdì 27 maggio è disponibile il nuovo singolo dei Reale ‘Parole e silenzi’, un coraggioso tentativo di raggiungere i cuori di tutti attraverso un’invocazione allo Spirito Santo che uscirà in contemporanea mondiale in 4 lingue (italiano, inglese, spagnolo, portoghese): “Avevamo il desiderio di regalare al mondo una preghiera e ci siamo riusciti grazie a splendidi amici artisti che hanno accettato di cantarla con noi nella loro lingua”.

Con questo brano i Reale hanno deciso di aprire il loro progetto musicale ad un respiro internazionale, collaborando con artisti del calibro di Katia del Cid, vocalist degli Alfareros, band cattolica della Repubblica Domenicana vincitrice del Latin Grammy Award nel 2018; Irmã Ana Paula, vulcanica suora brasiliana dell’ordine delle Suore Carmelitane Messaggere dello Spirito Santo (CMES); Martin McNally, caro amico di lunga data.

Scritta di getto durante la pandemia, ‘Parole e silenzi’ è rimasta inedita fino a quando, a seguito della collaborazione con Irmã Ana Paula per il singolo ‘Il Tuo Grido’, Alessandro ha ripreso in mano il pezzo, accorgendosi delle sue potenzialità e del richiamo alle produzioni di christian music di qualità. Inizia così un percorso, guidato dalla Provvidenza, che porta i Reale a proporre il brano anche a Katia del Cid e a Martin McNally, coinvolgendoli nella traduzione del testo:

“E’ nata una piccola Pentecoste – afferma Alessandro – in cui ognuno ha inserito le caratteristiche della propria cultura: tra le versioni ci sono differenze che le rendono rivolte direttamente a quanti parlano quella determinata lingua”. Gli artisti coinvolti sono accomunati da un modo profondamente simile di comunicare la fede e di evangelizzare, permettendo così ai Reale di porre le basi di un progetto che si svilupperà nei prossimi mesi:

“Siamo stati coinvolti in ministeri molto più grandi del nostro, che si rivolgono ad un pubblico molto più vasto, in una terra che non conosciamo, ma dove abbiamo trovato porte aperte e disponibilità! Un’esperienza che ci ha aiutati a crescere professionalmente, ad andare oltre i nostri limiti e le nostre paure, e che ci ha confermati sul valore del nostro percorso musicale e spirituale”.

Dal punto di vista musicale, ‘Parole e silenzi’ rientra nella fase nuova dei Reale, frutto di studi e ascolti effettuati durante il lockdown, che predilige l’uso del synth e arrangiamenti minimal con richiami al pop elettronico. L’equilibro tra struttura, scelta dei suoni e produzione dona al brano un forte crescendo emotivo e riveste il messaggio ‘antico’ con un linguaggio moderno.

Le uscite dei brani sono accompagnate dalla pubblicazione di 4 video per ognuna delle versioni. Domenica 5 giugno uscirà la versione acustica (chitarra e voce) con il relativo video musicale.

Quando la corsa di Alessandro Gallo e Francesca Cadorin, iniziata negli anni ’90 alla ricerca forsennata e disordinata di senso, impatta nell’abbraccio di madre Elvira nella Comunità Cenacolo, la rabbia si trasforma in cammino di Fede. La stessa preghiera diventa un atto libero di servizio concreto e affascina i due giovani, che intravedono nel messaggio di Gesù la ribellione e la direzione che avevano sempre cercato.

Entrambi appassionati di musica (Alessandro già compositore e con esperienze in varie band) si mettono al servizio della Comunità, scoprendo un nuovo modo di fare musica in cui molti giovani si identificano: gruppi come Third Day, Jars of Clay, Switchfoot ed eventi come Passion Worship spalancano un mondo nuovo.

Da allora, la storia del loro amore si intreccia con amici vecchi e nuovi che decidono di mettersi in gioco: in 10 anni, il piccolo ‘modo di pregare’ dei Reale diventa una missione che scandalizza e affascina giovani, meno giovani, credenti, sacerdoti ed atei.

Nel 2009 autoproducono ‘Come nessun altro’, cofanetto che contiene le canzoni nate nella Comunità Cenacolo. Grazie all’inatteso passaparola, avviano un intenso tour di tre anni e compongono le canzoni che daranno vita a ‘Kairòs’ (Effatà Editrice, 2014).

L’album segna l’inizio dei Reale come band: Luca Giurisato (prima basso e poi chitarra elettrica), Stefano Picello (batteria), Francesco Lora (chitarra elettrica) e Diego Rubiliani (basso). Così composti, si esibiscono nel 2015 all’Happening degli Oratori in piazza San Carlo a Torino, in attesa di papa Francesco.

Nel 2016, al termine delle registrazioni dell’album ‘Serpenti e Colombe’, arriva alla batteria Dario Minazzo e si aggiunge Marco Vergnano, che “contamina” il rock dei Reale con il suo sax nel brano ‘Quanto sei disposto a dare’. Segue un tour di 60 date dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, in piazze, chiese, teatri e palazzetti.

Nel 2018 esce ‘Travolgimi’, un lavoro durato oltre 9 mesi, sostenuto da un crowdfunding che permette alla band di curare i dettagli del disco, ad oggi la produzione di maggior successo e qualità dei Reale, arrivando al primo posto nella classifica generale iTunes.

A dicembre 2019, a 20 anni dalla nascita di ‘Luce’ – la canzone più conosciuta della bandin, una settimana registrano dal vivo, con sonorità proprie della band, 22 canzoni di ‘Come nessun altro’. L’arrivo del Covid-19 frena drasticamente i preparativi per la nuova tournèe, ma non la creatività.

Nell’isolamento di questo periodo, Alessandro assieme al figlio adolescente Samuele trasforma un gioco in una canzone che, ancora una volta, fa cambiare rotta, spaziando in generi più ‘indie’ ed elettronici. Nasce ‘Migliore’, il singolo che accompagna l’uscita del primo Greatest Hits dei Reale: 23 tracce che segnano il passato, presente e futuro della band. Si chiude un capitolo, per aprirne uno nuovo con l’uscita di ‘Contamina l’anima’, il primo singolo in collaborazione con l’etichetta ‘La Gloria’.

Segui i Reale su: Instagram: https://www.instagram.com/realemusica/ Facebook: https://www.facebook.com/Realemusica  Sito ufficiale: https://www.realemusica.it/