Il caso Zen – Indice

Il Vescovo emerito di Hong Kong, il Cardinale Joseph Zen Ze-kiun, S.D.B, 90 anni lo scorso gennaio, che contesta il regime comunista cinese, è stato arrestato l’11 maggio 2022 e poi liberato su cauzione. È accusato da Pechino di collusione coi «ribelli». Nato a Yang King-pang, nella Diocesi di Shanghai, Joseph Zen, il 13 settembre 1996 viene eletto da Giovanni Paolo Il Coadiutore della Diocesi di Hong Kong e diventa Ordinario per successione il 23 settembre 2002. Creato cardinale da Benedetto XVI il 24 marzo 2006.

In Cina è da sempre una delle figure più note del cattolicesimo e non ha fatto mai mistero delle posizioni anti-governative diventando un bersaglio dei pro-Pechino. Vescovo emerito di Hong Kong dal 15 aprile 2009, ha proseguito la lotta pro-democrazia. La Città-Isola Hong Kong, un tempo Città-Stato avamposto della civiltà occidentale, oggi è luogo di un esperimento da parte delle autorità comuniste per incatenare un popolo di 7 milioni di persone, che hanno ancora memoria della libertà di cui godettero fino al 1997, quando Blair – considerato con Clinton e Prodi espressione della sinistra che capeggiava la globalizzazione – cedette alla Cina la sovranità di Hong Kong.

Nella Cina comunista la fede è perseguitata ferocemente. Inutile negarlo. Qualcuno ne informa Parolin, Celli e Francesco? – 10 luglio 2022
Il Cardinal Zen doppiamente perseguitato. Il martire e il diplomatico
“Il martirio è normale”: dopo la comparizione in tribunale a Hong Kong, il Cardinal Zen celebra la Messa per la Giornata Mondiale di Preghiera per la Chiesa in Cina – 24 maggio 2022
South Cina Morning Post: “Niente lacrime vaticane per il Cardinale Joseph Zen”. La Nuova Bussola Quotidiana: “Diplomazia scandalo. Sacrificare Zen per l’accordo con la China?” – 18 maggio 2022
Il Cardinal Zen dovrebbe apparire in tribunale a Hong Kong il 24 maggio, festa di Maria Ausiliatrice e di Nostra Madre di Sheshan, che coincide con la Giornata Mondiale di Preghiera per la Chiesa in Cina – 17 maggio 2022
– Il Cardinal Zen e la diplomazia fluida di Papa Francesco – 16 maggio 2022
– Un cardinale viene arrestato, interrogato e confiscato il passaporto. E la Santa Sede si esprime con parole prive di specifica rilevanza per il caso, enunciate casualmente – 15 maggio 2022
– Phil Lawler: vile la risposta del Vaticano all’arresto del Cardinal Zen – 13 maggio 2022
– Perché la Cina ha paura del Cardinal Zen? “È tutto ciò che il brutale regime comunista cinese non è”. “Il Cardinale Zen non ha mai esitato a difendere gli altri. Ora tocca al resto di noi difenderlo” – 13 maggio 2022
– Altra sberla a Papa Francesco dalla Cina comunista. Per silenziare il dissenso, arrestato il Cardinale Zen: sostiene la democrazia e i diritti civili e umani – 12 maggio 2022
– Il Cardinale Joseph Zen è stato arrestato dalla Polizia di Sicurezza Nazionale di Hong Kong – 11 maggio 2022
– Accordo segreto Cina-Santa Sede. Cardinale Zen: l’Emimentissimo Segretario di Stato Cardinale Parolin siccome stupido e ignorante non è, ha detto una serie di bugie – 9 ottobre 2020
– L’anziano Cardinale Zen Ze-kiun viene a Roma per il Papa, che non ha tempo per lui | di Marco Tosatti, Aldo Maria Valli e Riccardo Cascioli – 28 settembre 2020
– 引蛇出洞 Yin She Chu Dong. Indurre il serpente ad uscire dal suo nascondiglio cavo – 1° marzo 2020
– Card. Zen risponde a Card. Re: «In che cosa avrei sbagliato?». «Probabile che Card. Parolin abbia voluto “lasciarsi ingannare”» – 1° marzo 2020
– Il Decano del Collegio cardinalizio Cardinale Re ha dichiarato guerra al Cardinale Zen – 29 febbraio 2020
– Il Cardinale Joseph Zen ha scritto ai cardinali: “In Cina si uccide la Chiesa”. La pubblicazione su Stilum Curiae e Infovaticana – 8 gennaio 2020

89.31.72.207