Il servizio pubblico dell’imperdibile “Eccles is saved” informa su “entrare in un viaggio sacro per diventare completo”

Comunicazione di servizio – Coloro che sono sprovvisti del buon senso umoristico, si astengono dalla lettura (e quindi, dal commentare): quanto segue è “british humour”. Cioè, per chi non conosce i basilari dell’inglese e della cultura britannica: si tratta di satira britannica. L’umorismo britannico è modellato dalla relativa stabilità della società britannica e porta un forte elemento di satira diretta all’assurdità della vita quotidiana. I temi includono il sistema di classe e tabù sessuali. Tecniche comuni includono giochi di parole, insinuazioni e battute intellettuali. Un forte tema di sarcasmo e auto-deprecazione, spesso con consegna impassibile, attraversa tutto l’umorismo britannico.

Entrare in un viaggio sacro per diventare completo
Eccles is saved, 10 aprile 2022

(Nostra traduzione italiana dall’inglese)

Rowan Williams, ex Arcivescovo di Canterbury, ha firmato una lettera a Boris Johnson in cui condanna la terapia di conversione per le persone “trans” (lo stesso Rowan non è mai stato molto bravo a convertire le persone, nemmeno all’Anglicanesimo).

L’Arcidruido di Canterbury (no, questo non è photoshoppato).

La lettera contiene la frase immortale: “Essere trans è entrare in un viaggio sacro per diventare completo: prezioso, onorato e amato, da te stesso, dagli altri e da Dio”.

Vedi, non si tratta solo di negare l’identità che ti è stata data da Dio, di indossare una parrucca e dei tacchi alti, e forse di assumere dei farmaci strani e/o di farsi tagliare qualche pezzo. Un arcivescovo ha parlato, quindi la questione è terminata.

O “trans” potrebbe essere un refuso per “trains” (treni)?

Molti bambini di circa 3 o 4 anni giocano con i treni. Sbuffare per il giardino dicendo: “Sono un treno. Choo choo!”, è un comportamento perfettamente normale nei bambini. Cosa possono fare i genitori se hanno un figlio “trains”?

Un bambino (Thomas) dopo un intervento chirurgico “trains”.

Questi bambini vogliono semplicemente intraprendere un viaggio sacro per diventare completi (© Archdruid Rowan). I loro genitori dovrebbero incoraggiarli con un intervento chirurgico “trains”: rimuovere le gambe e montare le ruote; dar loro da mangiare carbone; montare un piccolo camino in cima alla testa. Tutto questo è disponibile sul Servizio Sanitario Nazionale, ed è giusto.

Bene, questo è deciso. Le persone che hanno già adottato un’esistenza da “trains” hanno trovato la loro vera stazione nella vita e non dovrebbero essere convertite a un’esistenza “normale” – sarebbe completamente fuori dai binari! Con quella leggera modifica, siamo totalmente d’accordo con Sua Druidness.

Solo una domanda biologica per concludere. Cosa significa “non binario”? Binario… 0 e 1… beh, senza essere anatomicamente troppo esplicito qui, le pudende assomigliano vagamente all’uno o all’altro, non è vero?

89.31.72.207