Il servizio pubblico dell’imperdibile Eccles is saved informa sulle crescenti preoccupazioni per gli effetti collaterali della vaticanazione contro il TLM Cathovirus

Comunicazione di servizio – Coloro che sono sprovvisti del buon senso umoristico, si astengono dalla lettura (e quindi, dal commentare): quanto segue è “british humour”. Cioè, per chi non conosce i basilari dell’inglese e della cultura britannica: si tratta di satira britannica. L’umorismo britannico è modellato dalla relativa stabilità della società britannica e porta un forte elemento di satira diretta all’assurdità della vita quotidiana. I temi includono il sistema di classe e tabù sessuali. Tecniche comuni includono giochi di parole, insinuazioni e battute intellettuali. Un forte tema di sarcasmo e auto-deprecazione, spesso con consegna impassibile, attraversa tutto l’umorismo britannico.

Segue il testo di Eccles is saved nella nostra traduzione italiana dall’inglese.

Crescono le preoccupazioni per gli effetti collaterali della vaticanazione
Eccles is saved, 10 luglio 2021


L’iniezione del Vaticano II, con la campagna di vaticanazione introdotta negli anni ’60, come mezzo per contrastare il diffuso “TLM [*] Cathovirus”, è stato a lungo guardato con sospetto. Infatti, nel 2007 il Presidente Benedetto prescrisse invece una dose di Summorum Pontificum, suggerendo al grande pubblico che il TLM non era davvero nulla di cui preoccuparsi, e che i passaporti “Vaticano II” non sarebbero stati necessari per viaggiare in luoghi lontani come il Paradiso.

Il Presidente Francesco ottiene la sua iniezione di richiamo del Vaticano II (Foto di Vatican Media).

L’attuale Presidente, Francesco, è meno entusiasta, basandosi in gran parte sui consigli del Dottor Arthur Rauci, il suo capo scienziato. Si vocifera infatti che il Summorum Pontificum sarà presto inserito nella lista dei medicinali “proibiti”.

Tuttavia, l’iniezione del Vaticano II può avere gravi conseguenze, specialmente nella sua forma “Spirito del Vaticano II” e come servizio pubblico stiamo ora fornendo un elenco di alcuni degli effetti collaterali subiti dai destinatari di iniezione della campagna di vaticanazione.

Effetti collaterali comuni

  • Un’inclinazione delle persone a brancolare in Chiesa come un “Segno di pace”.
  • Cantare inni cattivi.
  • Ministranti donne.
Cordoncini di protezione per l’uso nella Messa.

Effetti collaterali rari ma più gravi

  • Danze liturgiche.
  • Clown e burattini.
  • Benedizione delle unioni omosessuali (variante tedesca [2]).

Effetti collaterali fatali (molto rari)

  • Culto degli idoli, conosciuto anche come Pachamamitis.
Credo che le mascherine ci proteggeranno dalla messa in latino”, afferma il Dottor Arthur Rauci [3].

Questo è stato un annuncio di servizio pubblico.

[1] TLM=Traditional Latin Mass (Messa Tradizionale Latina).
[2] O, secondo la classificazione OMS, Ümlaut.
[3] Meglio conosciuto con suo pseudonimo, Arthur Roche, arcivescovo inglese, dal 27 maggio 2021 Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la disciplina dei sacramenti.

89.31.72.207