Il primo matrimonio nella parrocchia-santuario di Nostra Signora dell’Assunzione del Buon Inizio e di San Charbel a Florencja

Il Lunedì dell’Angelo, 5 aprile 2021 a mezzogiorno, in un’ora speciale – dedicata alla Madre di Dio – nella parrocchia di Nostra Signora dell’Assunzione del Buon Inizio e di San Charbel a Florencja vicino a Iłża è stato celebrato il primo matrimonio. La giovane coppia si è preparata per questo momento durante diverse settimane, partecipando agli incontri prematrimoniali condotti dal parroco e custode del Santuario della Madre di Dio e dell’Eremo di San Charbel, Padre Jarosław Cielecki. Dawid e Mariola si sono conosciuti 15 anni fa e fu amore a prima vista. Da allora sono sempre stati insieme. Non potevano nemmeno spiegare perché non si erano sposati. È appena successo, dicono all’unisono.

La madre di Dawid ha pregato con fervore per il giorno del loro matrimonio. È una persona molto religiosa. Molto tempo fa voleva avere la sua casa di preghiera di San Charbel e ha partecipato a numerosi ritiri e pellegrinaggi guidati da Padre Jarek. Quando entrò nella Chiesa Cattolica Nazionale in Polonia, iniziò a venire a Florencja per la preghiera. Proprio lì, pregando davanti alla statua e le reliquie di San Charbel, ha chiesto la grazia del matrimonio di suo figlio Dawid.

David e la sua ragazza hanno detto a Padre Jarek: “Vogliamo sposarci in questo tempio, in questo luogo, consapevoli che non è una Chiesa Cattolica Romana, ma sapendo che stiamo celebrando un sacramento importante e sacro. Vogliamo che ciò accada proprio dove mia madre mi ha chiesto di risvegliare il mio desiderio di sposare Mariola”. Prepararsi al matrimonio con Padre Jarek non significava pianificare cerimonie nuziali: i giovani sono entrati molto profondamente nell’essenza del sacramento stesso.

In questo difficile periodo a causa della pandemia, senza aspettare tempi forse più facili, Mariola e Dawid hanno voluto pronunciare il loro sì, che sarebbero stati insieme con amore e fedeltà per il resto della loro vita. E hanno voluto farlo proprio nel tempio costruito durante la pandemia, davanti all’immagine della Beata Vergine Maria del Buon Inizio. L’attesa di questo giorno hanno vissuto molto nei loro cuori e si sono avvicinato all’Eremo di San Charbel e al Santuario della Madre di Dio con tremore ma anche con grande gioia.

Tre sono stati momenti cruciali della celebrazione.

Il momento stesso delle promesse matrimoniali davanti all’immagine di Nostra Signora Assunta del Buon Inizio.

Il momento della preghiera comune nella cappella del Santissimo Sacramento, dove sono conservate la statua e le reliquie di San Charbel.

Il momento speciale in cui sono andati fino alla grande Croce blu che sovrasta l’area, insieme a Padre Jarek: “Venite, ora vi condurrò alla Croce. È a questa che deve aggrapparsi la vostra vita, la vostra famiglia, il vostro futuro, perché sotto questa Croce, Maria, nostra Madre, aspetta sempre. Mariola e Dawid, sarete speciali nella storia di questo posto. Qui voi, i vostri bambini e le vostre famiglie sarete sempre attesi con cuore aperto e grande gioia”.

Ricordiamoci di pregare per i primi sposi di Florencja. I primi, ma probabilmente non gli ultimi, perché da varie parti d’Europa ci sono già richieste di altre coppie che vorrebbero iniziare qui il loro viaggio matrimoniale. Padre Jarek sorride e dice: “Così è che la Madre di Dio cerca i bambini per Gesù … E ringrazio solo Dio che posso continuare ad essere un servitore e uno strumento per guidarli”.

89.31.72.207