Pellegrini italiani accolti come nuove sentinelle di San Charbel. Un altare per ill Santuario di Nostra Signora del Buon Inizio a Florencja

Alla parrocchia di Nostra Signora dell’Assunzione e San Charbel a Florencja vicino a Iłża in Polonia, nonostante la pandemia, arrivano i pellegrini, in piccoli gruppi di massimo cinque persone. Il parroco Padre Jarek Cielecki dice: “Questo ha anche un lato positivo, perché puoi dedicare più tempo a colloqui e preghiere individuali. È un bene che ci siano due sacerdoti qui, perché ognuno può affrontare un tema diverso in questa missione di formazione, che è anche una preparazione per trascorrere del tempo in solitudine e isolamento in un eremo. I lavori di finitura verranno eseguiti lì in primavera”.

In passato sono arrivati pellegrini dai Paesi Bassi e dalla Germania e ieri dal Nord Italia. Altri pellegrini italiani hanno confermato loro arrivo, in aprile dopo Pasqua. Padre Jarek li li chiama soldati coraggiosi nel tempo di pandemia, perché portano con loro richieste di preghiera da molti dei loro connazionali. Durante questi giorni si pregherà per le loro intenzioni, specialmente per l’Italia e le famiglie italiane. Molti, soprattutto i malati, chiedono l’intercessione di San Charbel presso il Signore. In tanti partecipano quotidianamente alla Santa Messa trasmessa in dirette streaming dal Santuario di Nostra Signora del Buon Inizio.

Quando i pellegrini si sono fermati davanti all’altare ieri, sono rimasti così commossi di trovarsi in questo luogo, che hanno pianto. Rimasero inginocchiati a lungo, immersi nella preghiera. Dopo la Santa Messa, nell’Eremo di San Charbel i due pellegrini italiani – padre e figlia – sono stati accolti nel gruppo apostolico di San Charbel. Vi invitiamo a guardare il video dell’accoglienza di queste due nuove Sentinelle di San Charbel. Oggi, martedì 2 marzo 2021, visto che avevano il grande desiderio di andare a pregare sulla tomba di Santa Faustina, Padre Jarek si è recato insieme a loro in un piccolo pellegrinaggio al Santuario della Divina Misericordia a Łagiewniki vicino a Cracovia.

Preparativi per l’allestimento dell’altare

Secondo il piano di ultimazione del Santuario della Madonna Assunta a Florencja, ieri è iniziata la preparazione del pavimento nel presbiterio per accogliere l’altare. Sarà installato prima del 25 marzo, per la Festa dell’Annunciazione della Beata Vergine Maria, quando sarà consacrato dal Primo Vescovo della Chiesa Cattolica Nazionale in Polonia (KKN), Mons. Adam Rosiek. Il Santuario di Nostra Signora dell’Assunzione sarà il primo santuario della KKN offerto alla Madre di Dio, dove sono invitati a venire pregare tutti, perché la Beata Vergine Maria è la comune e unica Madre che abbiamo in cielo.

Fino al completamento dei lavori nel presbiterio, le Sante Messe vengono celebrate ad un altare provvisorio nel tempio. Ieri, diverse persone hanno lavorato allo smantellamento del vecchio altare, anche i pellegrini italiani e Padre Jarek, che ha scherzato: “Sono molto contento che voi siete qui. Non avrei mai pensato che arrivassero qui volontari di altri paesi a lavorare”.

89.31.72.207