Don Isakowicz-Zaleski pubblica due lettere che espongono pedofilia e omosessualità tra il clero polacco e mette alle strette il Cardinale Dziwisz

Due lettere scioccanti, su preti pedofili e eminenti ecclesiastici omosessuali, maltrattatori e collaboratori della polizia segreta della Polonia comunista.