Il Sacratissimo Cuore di Gesù, mite e umile di cuore, esaltato sulla croce, fonte di vita e di amore

Condividi su...

La riflessione per oggi venerdì 19 giugno 2020, Solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù, il quale, mite e umile di cuore, esaltato sulla croce, è divenuto fonte di vita e di amore, a cui tutti i popoli attingeranno.

La preoccupazione del Signore per la pecorella smarrita è ricordata nella liturgia del Sacro Cuore di Gesù. Il buon pastore ha tutto il cuore rivolto alle sue pecore, non a se stesso. Provvede ai loro bisogni, guarisce le loro ferite, le protegge dagli animali selvaggi. Conosce ogni pecora per nome e, quando le porta al pascolo, le chiama una per una. Si preoccupa in modo particolare della pecora che si è smarrita, non risparmiandosi pena alcuna pur di avere la gioia di ritrovarla. Una pecorella smarrita è assolutamente indifesa, può cadere in un fossato o rimanere prigioniera fra i rovi. Proprio allora, però, nel pericolo, essa scopre quanto sia prezioso il suo pastore: dopo il ritrovamento, egli la riporta all’ovile sulle sue spalle con gioia. Se un lupo si avvicina, il buon pastore non fugge, ma, per la sua pecorella, rischierà anche la vita. In questi frangenti si rivela il cuore del buon pastore.

«La lezione di Ratzinger in foto. Joseph Ratzinger in volo, nonostante il quadro pandemico, verso la Germania. Il fratello Georg sta male e così l’emerito stupisce ancora il mondo. Una pandemia di questa gravità può costringere il mondo alla quarantena. In maniera più ardua, un pandemia di questa gravità deve confrontarsi con uno dei simboli della resistenza della civiltà occidentale. Un simbolo che neppure a novantré anni vuole rinunciare a volare. È da un po’ di tempo che Joseph Ratzinger afferma di essere in pellegrinaggio verso Casa. Chissà se al papa emerito è mai capitato di pensare ad un altro viaggio in Germania. “Mi trovo di fronte all’ultimo tratto del percorso della mia vita e non so cosa mi aspetta. So, però, che la luce di Dio c’è, che Egli è risorto, che la sua luce è più forte di ogni oscurità, che la bontà di Dio è più forte di ogni male di questo mondo”» (Francesco Boezi – Il Giornale, 18 giugno 2020).

Il Signore non può entrare nei cuori duri e ideologici. Il Signore entra nei cuori che sono simili al Suo: cuori aperti e compassionevoli” (Papa Francesco – Twitter, 18 giugno 2020).

Papa emerito Benedetto XVI a Regensburg per essere accanto al suo fratello Georg, gravemente malato – 18 giugno 2020

La Santa Sede smentisce che Papa emerito Benedetto XVI potrebbe non tornare in Vaticano

Il Papa emerito Benedetto XVI si trova in Baviera “solo per il fratello”, a cui è molto legato. Però, c’è un certo “giornalismo” praticato da vaticanisti a doppia sputa blu, che sono esperti nel creare misteri e polemiche dove non ci sono, provocando smentite in un cerchio vizioso.
Quindi, la domanda “Benedetto rimarrà adesso in Germania per sempre?” del quotidiano tedesco Bild Zeitung, diventa:
– per Vatican Insider “l’ipotesi del tabloid tedesco”, con un titolo affermativo nel condizionale: “Ratzinger potrebbe non tornare in Vaticano” e la domanda: “Benedetto XVI ha lasciato il «recinto di Pietro» per sempre?”;
– per la Repubblica che “è stato il tabloid Bild a ipotizzare che Benedetto XVI potrebbe non tornare in Vaticano”.

PAPST ZUM ABSCHIEDSBESUCH BEI SEINEM SCHWER KRANKEN BRUDER
Bleibt Benedikt jetzt für immer in Deutschland?
Der Anlass seiner spontanen Reise ist traurig
Bild Zeitung, 19.06.2020
Benedikt XVI. ist seit gestern in Deutschland. Wie lange er bleibt, ist ungewiss. Der Anlass seiner spontanen Reise ist traurig: Er ist zum Abschiedsbesuch bei seinem Bruder.

PAPA IN VISITA D’ADDIO DAL SUO FRATELLO GRAVEMENTE MALATO
Benedetto rimarrà adesso in Germania per sempre?
L’occasione del suo viaggio spontaneo è triste
Bild Zeitung, 19.06.2020
Benedetto XVI è in Germania da ieri. Per quanto tempo rimarrà, non si sa. L’occasione del suo viaggio spontaneo è triste. È in visita d’addio dal suo fratello.

Germania, la Bild: Ratzinger potrebbe non tornare in Vaticano
È l’ipotesi del tabloid tedesco sulla permanenza di Benedetto XVI in Baviera, dove è volato per assistere suo fratello gravemente malato
di Domenico Agasso Jr
Vatican Insider, 19 giugno 2020
CITTÀ DEL VATICANO. Benedetto XVI ha lasciato il «recinto di Pietro» per sempre? È la domanda che si pone la Bild, tabloid tedesco, il giorno dopo l’arrivo a sorpresa del Papa emerito, volato dal Vaticano per assistere suo fratello, monsignor Georg, gravemente malato.

Papa Ratzinger potrebbe non tornare in Vaticano, ma la Santa sede smentisce
La notizia è apparsa sui giornali tedeschi dopo il suo arrivo al capezzale del fratello Georg a Ratisbona
di Paolo Rodari
la Repubblica, 19 giugno 2020

* * *

Oltre alla smentita dalla Santa Sede, anche il portavoce Clemens Neck della Diocesi di Regensburg ha sottolineato, che non esiste un piano per un trasferimento permanente del Papa emerito, nonostante non sia stata fissata una data per il ritorno al Monastero Mater Ecclesiae in Vaticano. Per di più, già ieri, il Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Dott. Matteo Bruni nel dare notizia del viaggio del Papa emerito Benedetto XVI a Regensburg, l’aveva detto in chiare lettere, che sarebbe rimasto in Germania “il tempo necessario”.
Quindi, ci vuole proprio una forzatura, per andare a ipotizzare delle ipotesi campate all’aria.

Foto in copertina di Daniel Kamann/Getty Images.

151.11.48.50