Cardinale Sarah: “Basta con le menzogne, il problema della Chiesa è la crisi di fede”

Il Cardinale Robert Sarah ha concesso una lunga intervista esclusiva a Matteo Matzuzzi per Il Foglio di oggi, 25 gennaio 2020. Dalle “polemiche assurde” e le “menzogne volgari” sul libro scritto con Benedetto XVI al problema del sacerdozio e il valore del celibato. “Crediamo davvero che l’ordinazione di uomini sposati risolverebbe la crisi delle vocazioni?”. “La Chiesa ha bisogno della radicalità del Vangelo, non di allinearsi alla tiepidezza del mondo”.

“Basta con le menzogne, il problema della Chiesa è la crisi di fede”
“Mi ha ferito l’indecenza con cui è stato trattato Benedetto XVI. Finora si è parlato di aspetti ridicoli. Nel libro non c’è una sola frase, una sola parola contro Papa Francesco”. Il tema centrale è il sacerdozio: “Crediamo davvero che l’ordinazione di uomini sposati risolverebbe la crisi delle vocazioni? ”. Intervista esclusiva al cardinale Robert Sarah
di Matteo Matzuzzi [*]
Il Foglio, 25 gennaio 2020

Roma. “Si è parlato molto di aspetti secondari del tutto ridicoli. Polemiche assurde, menzogne volgari e umiliazioni orribili si sono susseguite contro Benedetto XVI e me stesso. Ciò che mi spezza il cuore e mi ferisce profondamente è la brutalità, l’irriverenza, la mancanza di considerazione e l’indecenza con cui è stato trattato Benedetto XVI”. Il cardinale Robert Sarah, coautore del libro Dal profondo del nostro cuore, nelle librerie italiane dal 30 gennaio per Cantagalli, ricostruisce in esclusiva con il Foglio…

[*] Matteo Matzuzzi è nato a Udine nel 1986. Si è laureato per convinzione in diplomazia e per combinazione si è trovato a fare il giornalista. Ha sperimentato la follia di fare l’arbitro di calcio, prendendosi pioggia e insulti a ogni weekend. Milanista critico e ormai poco sentimentale, ama leggere Roth (Joseph, non Philip) e McCarthy (Cormac). Ha la comune passione per le serie tv americane che valuta con riconosciuto spirito polemico. Al Foglio si occupa di libri, chiesa, religioni.

“Celibato o non celibato, il problema resta la fede” (Cit.). La conoscenza e il nutrimento della fede (leggere, ascoltare, meditare, farsi proprio le Sacre Scritture) e il vivere secondo la fede (mettere in pratica nella vita quotidiana personale, sociale e civile le Sacre Scritture). Il resto è fuffa.

89.31.72.207