L’abate dell’Abbazia trappista di Orval nuovo Vescovo di Gent

Oggi per pranzo ho stappato una bottiglia di trappiste (triple, cioè rosso) per festeggiare la nomina dal Santo Padre a Vescovo di Gent – la mia amata città universitaria – del Rev.do P. Lode Van Hecke, O.C.S.O., finora Abate dell’Abbazia di Orval.
Il Rev.do P. Lode Van Hecke è nato il 16 marzo 1950 a Brugge nell’omonima Diocesi. Dopo gli studi secondari è entrato nel Seminario Maggiore di Brugge. Dopo un anno è stato inviato nel Seminario di Leuven per seguire i corsi di Filosofia presso l’Università Cattolica della medesima città. Prima di iniziare gli studi di Teologia ha fatto il servizio militare ed è divenuto segretario del Cappellano Capo dell’esercito belga. Ha conosciuto l’Abbazia trappista di Orval nella Diocesi di Namur. Prima di entrarci, è tornato al Seminario Leone XIII di Leuven per terminare gli studi filosofici ed ha ottenuto la licenza in filosofia. È entrato nell’Abbazia di Orval il 24 febbraio 1976. Dopo la professione solenne, avvenuta il 6 marzo 1983, ha ripreso gli studi a Leuven per conseguire la licenza in teologia. Ordinato sacerdote il 20 agosto 1995, Dom Lode Van Hecke ha ricevuto diversi incarichi nell’Abbazia: Maestro dei novizi dal 1990 al 1998, Direttore della birreria monastica dal 1998 al 2001, Priore ed Economo dal 2001 al 2002. Dal 2002 al 2004 è stato chiamato a Roma come Segretario dell’Abate Generale dell’Ordine Cistercense della Stretta Osservanza. Tornato nell’Abbazia di Orval è stato di nuovo eletto Priore nel 2005 ed ha assunto nello stesso tempo l’incarico di albergatore. Dal 2006 anima con la sua comunità “Orval Jeunes en prière”. Il 25 gennaio 2007 è stato eletto 63° Abate di Orval e il 2 giugno successivo ha ricevuto la Benedizione abbaziale.

Birra, carità e preghiera. Prosit!

89.31.72.207