3P, il ‘supereroe rompiscatole’ nella penna di Marco Pappalardo

Un diario e un incontro, queste le coordinate in cui si muove il libro di Marco Pappalardo “3P. Padre Pino Puglisi. Supereroe rompiscatole”, edito dalle Edizioni Paoline in occasione del 25° anniversario dal martirio del sacerdote siciliano.

Tramite il genere testuale del diario, l’autore fa parlare lo stesso 3P dal 15 settembre del 1937 – anno della nascita – fino all’oggi del lettore: è una scelta stilistica di pregio che evoca la forza di questo santo prete, che supera anche la barriera della morte per parlare nel cuore di ciascuno.

Padre Pino è presentato attraverso i suoi sentimenti, i suoi pre-sentimenti, le sue “miti battaglie” per strappare all’incombente ombra mafiosa le nuove generazioni: non abbiamo qui solo un “supereroe” che sta al di sopra delle parti, ma uno che si sporca le mani per “rompere le scatole” al sistema di corruzione e morte radicato nella sua terra.

E’ un libro di sane inquietudini, alle quali è data risposta tramite una fede viva e incarnata nel costante “sì, presente!” rivolto a Dio, al prossimo, alla vita che affiora tra le macerie. Una vita che è costellata da tante ‘P’: non solo quelle tre con cui si faceva chiamare dai giovani, ma da tutte le ‘P’ che l’autore ha scovato, andando nel ‘Profondo’: Palermo, Padre, Parole… e tante altre, che lascio prima alla vostra curiosità e poi alla lettura.

Sono pagine destinate ai giovani, ma tutti ne possiamo trarre beneficio: non tanto per acquisire qualche informazione in più, ma per formarsi nell’arte della santità. Le approfondite ricerche di Marco Pappalardo non sfociano nell’erudizione, ma diventano feconde e gioiose perle di Parola incarnata.

Di tanto in tanto, nella lettura si scorge la polifonia delle voci: il 3P letterario dialoga col vero 3P, attraverso frammenti delle sue parole, evidenziate in corsivo.

Last but not least, le illustrazioni di Massimiliano Feroldi, che ha sapientemente tratteggiato in modo spiritoso e leggero i punti salienti della vita del beato, fissandoli nella memoria e trasmettendone con immediatezza l’essenzialità.

Quest’alternanza diventa il marchio d’autenticità di un’opera destinata a impreziosire le nostre librerie e, soprattutto, il nostro itinerario formativo.

89.31.72.207