Civilino spiega il terremoto ai bambini

Come raccontare il terremoto ai bambini? Certo non è facile, soprattutto se la terra continua a tremare e davanti a te all’improvviso noti che i bambini si bloccano e spalancano gli occhi, che sembrano cercare una risposta capace di rassicurazione. E così che, navigando in internet e proposto ai miei figli, ho scoperto i video di ‘Civilino’, un personaggio di fantasia che promuove iniziative rivolte a bambini e ragazzi all’interno del mondo della Protezione Civile e dell’educazione ambientale.

Esso è un personaggio nato quasi per gioco nel 2003 dalla Protezione Civile di Bastia Umbra e negli anni è diventato un progetto e infine si è evoluto in una vera e propria Associazione di volontariato, l’Associazione di Promozione Sociale ‘Civilino’, costituita il 26 gennaio 2015 a Bastia Umbra: il primo cartone animato della serie ‘Civilino’ illustra nozioni importanti su cosa rappresenta un evento sismico e suggerisce alcuni comportamenti da adottare in caso di terremoto, raccontato con un linguaggio semplice e diretto ad essere subito appreso da bambini e ragazzi.

La presidente Chiara Girolmetti ci ha fatto conoscere meglio Civilino: “Nato nel 2003, il protagonista di una serie di cartoni animati sui temi della protezione e prevenzione dei rischi, ha ispirato la nascita dell’Associazione di promozione sociale omonima, oggi attiva in tutta Italia nella promozione di campagne di sensibilizzazione e di attività a misura di bambino. Civilino, il grande amico dei più piccoli, il simpatico eroe protagonista di una serie di cartoni animati, si rivolge ai bambini per parlare di protezione e prevenzione dei rischi.

La sua missione è diffondere nozioni di Protezione Civile per sensibilizzare il pubblico più giovane verso tali tematiche. Dalla sua genesi a oggi, il progetto Civilino non si è mai fermato, facendo conquistare popolarità a livello nazionale. A confermarlo le numerose richieste di partecipazione a iniziative sull’intero territorio italiano. A curarle oggi è l’Associazione Civilino, i cui soci volontari sono soggetti con formazioni eterogenee, accomunati da una specifica sensibilità e interessati a divulgare la cultura della sicurezza e della prevenzione”.

Inoltre Civilino spiega ai bambini con le sue avventure la prevenzione ai fenomeni naturali attraverso la resilienza: “Con lo scopo di accrescere il livello di resilienza di tutti i cittadini, Civilino si rivolge ai più piccoli tramite mezzi diversificati. Tre cartoni animati avvicinano i bambini ad altrettante importanti tematiche: l’incendio, il terremoto e l’alluvione. Oltre alla volontà di sensibilizzare e informare i giovani intorno ai temi della Protezione Civile, moltissimi sono i progetti cui ha preso parte l’Associazione in questi primi due anni di vita. La mascotte Civilino, infatti, è intervenuta nell’ambito di manifestazione sulla tutela dell’ambiente, sull’educazione alimentare e sul vivere civile in senso ampio.

Viaggiando in giro per tutta l’Italia, Civilino ha portato messaggi significativi nelle scuole, in festival, eventi e campi scuola estivi. Costantemente in contatto con le giovani generazioni, nelle decine di iniziative cui ha preso parte Civilino ha affiancato contenuti salienti in tema di sicurezza con momenti di intrattenimento. In Umbria, l’Associazione, è stata inoltre uno dei promotori della prima edizione di ‘Foodyland’, una manifestazione sviluppata in sinergia con la Fondazione Giulio Loreti Onlus e Corebook Multimedia & Editoria. A partire dall’anno di Expo Milano 2015, anche l’Associazione Civilino ha scelto così di agire, operando sul territorio, al fianco di un progetto finalizzato a contrastare l’obesità infantile, una delle grandi emergenze sanitarie dei paesi sviluppati”.

Ed infine per affrontare le sfide per il futuro Civilino ha in programma nuove ‘strategie’: “Sebbene lo strumento dei cartoni animati resti uno dei più impiegati, molto intensa è l’azione portava avanti a livello scolastico ed extrascolastico. Questo fronte si articola in visite in istituti e nella creazione di giochi didattici a tema attraverso i quali coinvolgere i bambini in aula, o in altre circostanze, come campi scuola o manifestazioni pubbliche. Per chiunque lo desideri, nel sito www.civilino.it sono disponibili in free download materiali ludici e formativi (tra cui una versione personalizzata del classico gioco dell’oca e il memory), da impiegare anche in famiglia. Perché la prevenzione si impara fin da piccoli!”

89.31.72.207