I maristi di Aleppo al Papa: “Fermare la guerra”

Appello dei maristi di Aleppo al Papa: “se si vuole che l‘altra metà dei cristiani rimanga, l‘unica strada è quella di fermare la guerra”. Lo riferisce Fides che riporta il colloquio tra il Coordinamento per la pace inviato in Siria e Nabil Antaki, membro laico della comunità dei Maristi di Aleppo e direttore di uno degli ultimi due ospedali cittadini funzionanti.

Antaki indica “la fine del conflitto – scrive Fides – come unica chance per non vedere cancellata la millenaria presenza di cristiani nelle terre siriane”. Inoltre il medico “si appella direttamente al Papa, chiedendogli di usare la sua autorità morale, il suo prestigio per fare pressione sui diversi governi affinché cessino di armare e di finanziare i gruppi armati, perché lottino effettivamente contro lo Stato islamico e perché facciano fermare il passaggio dei terroristi attraverso le nostre frontiere del Nord”.

“Siamo bombardati quotidianamente dai ribelli e molti ospedali dalla nostra zona della città sono stati distrutti, bruciati o danneggiati dalla loro azione”, conclude il medico.

89.31.72.207