Il Pellegrinaggio: tempo e luogo di riconciliazione e conversione

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Si è aperto questa mattina a Roma presso il The Church Village (ex Domus Pacis) in Via di Torre Rossa 94, il XVII Convegno Nazionale Teologico-Pastorale sul tema: “Il Pellegrinaggio: tempo e luogo di riconciliazione e conversione”. Il Convegno, appuntamento di rilevanza nazionale, richiama da tutta Italia sacerdoti e operatori dei pellegrinaggi ed è occasione per riflettere sulle tematiche spirituali, pastorali e teologiche legate al mondo del pellegrinaggio.

«Il tema del convegno scelto quest’anno vuole sottolineare il valore del pellegrinaggio come opportunità e tempo di riconciliazione e di conversione – spiega Mons. Liberio Andreatta, Vice Presidente e Amministratore Delegato di Opera Romana Pellegrinaggi -. Lo scorso anno ci siamo concentrati sull’Eucarestia come viatico del pellegrino, quest’anno è il pellegrinaggio inteso come cammino di conversione e riconciliazione ad essere il protagonista del nostro incontro».

Ad aprire i lavori, il Presidente Emerito dell’ORP, il Cardinale Camillo Ruini, poi le relazioni del Prof. Humberto Miguel Yàñez MolinA, Direttore del Dipartimento di Teologia Morale presso la Pontificia Università Gregoriana, e del prof. Antonio Sabetta, Docente di Teologia Fondamentale alla Pontificia Università Lateranense. A conclusione della giornata il Cardinale Agostino Vallini, Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma e Presidente dell’Orp, celebra l’Eucarestia. I lavori del giorno successivo, del 10 febbraio, saranno aperti dalle relazioni di S. E. Mons. Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, e di Cecilia Costa, Docente di Sociologia Generale all’Università Roma Tre, mentre nel corso del pomeriggio prenderà la parola S.E. Mons. Gualtiero Sigismondi, Vescovo di Foligno.

Le conclusioni del Convegno saranno a cura di Monsignor Liberio Andreatta. La celebrazione eucaristica finale del convegno sarà presieduta dal Cardinale Beniamino Stella, Prefetto della Congregazione per il Clero. Il Convegno Nazionale Teologico-Pastorale terminerà mercoledì mattina 11 febbraio con l’Udienza del Santo Padre a cui parteciperà la grande famiglia dell’Opera Romana Pellegrinaggi. Durante il Convegno verrà allestita l’esposizione iconografica di Christina Munns che mostrerà anche, durante le pause del convegno, come nasce un’icona. “Conversione e riconciliazione sono tappe del cammino della vita: intraprendere un pellegrinaggio significa rispondere al desiderio di Assoluto che alberga nella nostra anima, un desiderio insopprimibile che si acuisce quando siamo lontani da Dio. Ci mettiamo in cammino e con il corpo anche la nostra anima: conversione e riconciliazione sono figura spirituale del viaggio e della meta del pellegrinaggio” sottolinea Mons. Andreatta.

89.31.72.207