Belgio: 40 foto per raccontare don Bosco

Da venerdì 30 gennaio a sabato 7 febbraio l’Istituto Don Bosco di Liegi, in Belgio, esporrà la mostra fotografica “Don Bosco, il bicentenario”. Organizzata con gli studenti dell’istituto “Saint-Luc” di Liegi e Tournai, l’esposizione illustra, attraverso una quarantina di fotografie, la pedagogia salesiana attraverso tre parole chiave: “accoglienza”, “gioia” e “benevolenza”. La mostra sarà poi portata anche nelle case salesiane del Belgio francofono e in Francia. 40 fotografie scattate nelle Istituzioni salesiane del Belgio, come riferisce l’agenzia salesiana Ans, nello scorso dicembre, gli allievi dell’istituto “Saint-Luc” hanno presentato una selezione di fotografie, in previsione della mostra. Agli allievi del sesto anno di Qualificazione Tecnica era stata data “carta bianca” nel visitare le istituzioni salesiane del Belgio francofono, con piena libertà di movimento tra classi, laboratori, palestre, circoli di gioco, e anche nei locali solitamente riservati ai docenti.

Il frutto di questa “immersione” è stata una raccolta di fotografie di grande qualità estetica, scatti di vita all’interno degli istituti: momenti di gioia, tempi di lavoro, occasioni di relax e fasi di apprendimento, movimenti ripetuti o gesti improvvisati, sguardi curiosi o distratti. La mostra che ne è originata raccoglie una selezione di circa quaranta scatti e sarà presentata per la prima volta a Liegi. Il pubblico potrà visitarla nell’orario di apertura della scuola, ovvero dalle 10 alle 18. La mostra sarà poi itinerante nel Belgio francofono, fino al maggio 2016.

89.31.72.207