“Fianco a fianco” alla famiglia

Si chiama “Fianco a fianco” ed è l’ultimo progetto ideato dalla Cooperativa Sociale Demethra, realizzato nell’ambito dell’Avviso Pubblico “Fraternità: promozione di nuove frontiere per l’integrazione sociale”. Al centro una rete di sostegno della vita e della genitorialità e numerose azioni messe in piedi con il prezioso supporto di tante realtà del territorio che hanno sposato il progetto.
“La nostra idea – spiega Ombretta Tomassetti presidente della Cooperativa Demethra – è quella di creare un piccolo tessuto sociale attorno alla famiglia, andando incontro alle esigenze primarie di alcune persone in difficoltà sia sociale che economica e mettendo al centro dell’attenzione anche i papà. Tenderemo la mano anche a tutti quei padri che si sentono nervosi, in difficoltà e che rischiano di compromettere la serenità dei figli e della propria vita familiare. Il ringraziamento va a tutti coloro che hanno reso possibile il progetto”.
Il progetto ha il suo quartier generale a Rieti in piazza Oberdan 7 (ex Seminario) il lunedì dalle 10 alle 13 e il mercoledì dalle 15 alle 17.
Per contatti 328-4271316, fiancoafiancorieti@gmail.com o su Facebook Fiancoafianco.
Diverse le attività proposte, tutte gratuite, a partire da uno sportello utile ad orientarsi sui diritti, le opportunità e i servizi offerti.
C’è “A fianco delle mamme” in collaborazione con “Il Salotto di zia Marilena” che prevede incontri su allattamento, igiene e prime cure rivolte al bambino.
In programma anche incontri per padri utili a fornire sostegno relazionale favorendo il confronto e la comunicazione. A disposizione consulenze psicologiche e legali gratuite.
In programma anche momenti di accoglienza, ascolto e sostegno per familiari di tossicodipendenti e alcolisti.
Previsto poi uno spazio dedicato all’accoglienza dei più piccoli, a disposizione personale esperto che si prende cura di loro mentre i genitori prendono parte agli incontri in programma.
Con “Dona un gomitolo” sono state coinvolte le scuole nella raccolta di gomitoli di lana con i quali poi gli ospiti delle case di riposo e comunità alloggio realizzeranno corredini per famiglie bisognose, mentre in collaborazione con Asm Rieti e con la farmacia Incandela di Cantalice è possibile donare prodotti da banco da destinare alle famiglie più bisognose nell’iniziativa “Dona un farmaco”.
Nel progetto anche il “Baby Pit-Stop” realizzato in collaborazione di Confcommercio Imprese per l’Italia. I negozi aderenti offriranno gentilezza e discrezione, dando il benvenuto alle mamme che vogliano allattare il proprio piccolo o che desiderino sostare per cambiarlo. Questi i negozi aderenti, riconoscibili da un adesivo nelle vetrine: Medea in via Cintia 45, Ristorante Pizzeria Cintia in via Cintia 154, Oceano Blu in via Cintia 38, Settantallora in via Pescheria 20, Eva in via Garibaldi 273, Tosti Abbigliamento in via Garibaldi 266, La Cremerie in via Roma 24, Cattani Junior in via Roma 43, Il Piccolo Principe in Piazza Oberdan 11, Manzara in via Roma 95 e Prenatal in viale Maraini 24 e Gioielleria Albini in via Roma 65.
La lista è disponibile anche sul sito www.demethra.it .

89.31.72.207