I reali di Spagna dal Papa: un lungo colloquio e qualche battuta

Prima udienza per i nuovi reali di Spagna Felipe e Letizia e ultima prima della pausa estiva per Papa Francesco. Nel Palazzo Apostolico Vaticano il Papa ha ricevuto il Re Felipe VI e la Regina Letizia di Spagna con la consueta cordialità e per un incontro privati di cerca quaranta minuti. “Durante i cordiali colloqui- si legge nella nota ufficiale della Santa Sede- si è espresso compiacimento per l’odierna visita, la prima all’estero, che segue quella da poco compiuta dal Re Juan Carlos I e dalla Regina Sofia il 28 aprile scorso, auspicio del rafforzamento delle buone relazioni esistenti tra la Santa Sede e la Spagna. Nel prosieguo della conversazione sono stati affrontati temi di comune interesse, l’importanza di favorire il dialogo e la collaborazione fra la Chiesa e lo Stato per il bene di tutta la società spagnola. Infine, si è fatto cenno ad alcune problematiche di carattere internazionale e regionale, con particolare attenzione alle zone di conflitto.” Dopo lo scambio di doni, il sovrano spagnolo ha fatto riferimento all’ipotesi di un prossimo viaggio del Papa in Spagna quando, accomiatandosi, ha espresso a Bergoglio, in spagnolo, la ”speranza di riceverla in Spagna”.

Lo stesso Papa ha salutato la regina manifestando la ”speranza di rivederla presto”. Il Papa era stato invitato dal cardinale Antonio M. Rouco Varela, arcivescovo di Madrid e presidente della Conferenza episcopale spagnola per il 2015 in occasione del quinto centenario della nascita di Santa Teresa di Gesu’. Significativo lo scambio dei doni. Felipe e Letizia hanno regalato al Papa una delle due copie esistenti di ”Oraculo manual y arte de prudencia”, libro di aforismi scritto nel 1647 dal gesuita Baltasar Gracian. Il Papa ha regalato ai sovrani spagnoli la consueta medaglia con la pianta originale di piazza San Pietro.

Alla delegazione in viaggio con Felipe e Letizia Bergoglio ha distribuito, come di consueto, rosari benedetti. Esaurita la scorta era rimasto un fotografo della casa reale senza rosario, al che il Papa, rompendo il protocollo, e’ andato ad un armadietto e ha preso un rosario per lui.

Sofia e Juan Carlos ricevuti il 28 aprile dal Papa nella residenza di Santa Marta avevano scherzato su chi avesse la precedenza per entrare nella sala. Tutto si era risolto con una battuta del Papa che faceva riferimento all’ordine delle processioni religiose: ”Los monaguillos primeros”, prima i chierichetti. Oggi la scena si è ripetuta e il re Felipe ha detto: ”Los monaguillos primeros…” E il Papa ha scherzato: ”Questo gliel’ha detto suo padre!”

89.31.72.207