Musica per l’Africa: concerto a Roma il 30 maggio

Chi l’ha detto che non si può? Non è strettamente necessaria la tredicesima e un biglietto aereo per raggiungere posti lontani. L’Africa, i suoi colori, i suoi suoni, il suo cuore che batte, raggiunta con la forza della musica e delle parole, evocata a suon di note attraverso le sue voci, quelle dei suoi più grandi poeti. Un viaggio verso l’Africa, ma soprattutto per ed a favore dell’Africa. Questo infatti il colore particolare che questa iniziativa vuole avere, quello della solidarietà. Parlando le lingue universali della musica, della poesia e del cuore, riscoprirsi pronti ad aiutare chi in difficoltà. La manifestazione, dal titolo “Viaggio in musica e in versi per l’Africa” si terrà il 30 maggio presso il Teatro Italia in via Bari n.18 a Roma.

A promuovere l’evento patrocinato del Comune di Roma ed il sostegno dell’Assessorato alle Politiche Sociali del II Municipio, la Comunità Missionaria di Villaregia, giovane opera della Chiesa da anni impegnata nella lotta contro la povertà in alcune zone disagiate del nostro pianeta come Lima in Perù, San Paolo in Brasile, Yopougon in Costa d’Avorio e da pochi mesi Maputo in Mozambico, Basterà soltanto lasciarsi trasportare in questo viaggio, in cui si fonderanno, in un unico messaggio di speranza, musica e poesia. Mezzi di trasporto privilegiati nella solidale avventura due ospiti d’eccezione: la voce di Alessio Boni, affermato attore del piccolo e grande schermo, nonché della scena teatrale italiana, protagonista di alcuni dei più grandi successi degli ultimi anni (“La meglio gioventù”, “La bestia nel cuore”, “Arrivederci amore ciao”, la serie tv “Caravaggio”, al momento nelle sale cinematografiche con il film “Complici del silenzio”), e, con le sue musiche, l’Orchestra da camera Giuseppe Tartini di Latina, giovane realtà che, impegnata da anni a portare in giro per il mondo la sua bravura, vanta già importanti e prestigiose collaborazioni, non ultima delle quali quella con il premio Oscar Luis Bacalov.

Il direttore dell’orchestra, Antonio Cipriani, traccia il percorso: “La musica sarà metafora di un mondo in movimento – dice – che vuole abbracciare un continente che soffre e spera, il cui protagonismo sarà sottolineato da ogni poesia che verrà letta. La musica sarà il mondo e la poesia rappresenterà l’Africa – spiega il Maestro -. Ogni verso traccerà l’itinerario di un viaggio nella realtà dell’Africa e del suo popolo”. Non è la prima volta poi per Alessio Boni, anche ambasciatore Unicef e fino a pochi anni fa impegnato con la Comunità Missionaria di Villaregia in una esperienza diretta tra la gente delle baraccopoli brasiliane, per vedere e vivere in prima persona il disagio ed il dolore di queste persone: sarà la sua voce ora a dare voce a quel grido d’aiuto. “Ho toccato con mano la difficile realtà del Mozambico e conosco il grande lavoro della Comunità Missionaria di Villaregia in favore dei poveri. Per questo – spiega l’attore – ho accolto con entusiasmo l’invito a partecipare a questa bella serata di beneficenza”.

Maputo, in Mozambico, è tra le zone più povere della Terra, messa in ginocchio da piaghe quali la fame e l’AIDS. Da pochi mesi, con il coraggio di sempre, la Comunità Missionaria di Villaregia ha impiantato proprio qui una nuova sede, trovandosi subito a dover lottare con gravi difficoltà: la fame, la povertà estrema, una situazione igienica allarmante, la mancanza di strutture che possano offrire anche soltanto una minima assistenza medico-sanitaria. Una vera scommessa questa, l’ennesima per la C.M.V. che questa volta però, nel fare “la sua giocata”, chiede ad ognuno la propria parte.

Dunque l’appuntamento è per il 30 maggio, ore 21.00 al Teatro Italia, in via Bari a Roma. Costo del biglietto: intero 15,00 euro; studenti: 10,00 euro Per prenotazioni biglietti Comunità Missionaria di Villaregia, posta.rm@cmv.it Oppure Serena: 335/8348663 Diego: 329/4922856 Visita anche il sito www.cmv.it

89.31.72.207