“Pronti? Partenza… Via!” I giovani della GiFra e la corsa della fede, nel nuovo progetto triennale

“Pronti? Partenza… Via!”. Gli adolescenti e i giovani della Gioventù Francescana d’Italia Assistenza Frati Minori ripartono dai “blocchi di partenza”, per riprendere il nuovo itinerario di fede. Questo titolo ispirerà tutto il percorso triennale del movimento, con lo sfondo della nota pastorale successiva al Convegno ecclesiale di Verona, “«Rigenerati per una speranza viva»: testimoni del grande «sì» di Dio all’uomo”.
I giovani della GiFra hanno scelto di mettere al centro del percorso triennale la frase pronunciata da Gesù nel vangelo di Giovanni “Io sono la via, la verità e la vita”.

Si parte quest’anno meditando su Gesù come “Via”, in un percorso di tipo vocazionale, “che ci aiuterà a scoprire la “nostra via”, – spiega la presidente nazionale Maria Speranza Di Napoli in una nota – quella che porta il nostro nome e che conduce a Cristo Risorto, unica via maestra in grado di rendere possibile una vita definitivamente reaLizzata.”
“Tante sono le strade che incrociamo, – aggiunge – tante le direzioni, tanti i segnali indicati lungo il percorso e noi quest’anno vogliamo fermarci (pronti..), individuare la scelta ed il percorso da seguire (partenza…) per poi lanciarci nella giusta direzione (via!).”

D’altronde, precisa la presidente, “Come Giovani Francescani non possiamo percorrere delle strade anonime, casuali, confuse ma siamo chiamati a scegliere con fedeltà e coerenza la via dell’amore, la via della fedeltà, la via del Cristo Risorto!”
Per tutte le fraternità italiane tanto di guide e sussidi, “per rifuggire – come spiega Maria Speranza di Napoli – la mentalità del ‘giorno per giorno’ e puntare lo sguardo su un oggi proiettato ad un domani sempre più costruttivo e significativo”.

A sintetizzare il tutto un manifesto a tre colori. “É in questo “Pronti? Partenza.. Via!”, in questa accettazione di una proposta d’amore e conseguente decisione di intraprendere un cammino, che si snoda “il film” della vita del giovane francescano nella modernità della sua esistenza a colori”, si legge nella presentazione del poster.
 Nel riquadro rosso, è rappresentata “La partenza dai ‘blocchi’ della propria vita per prepararsi ad Intraprendere un cammino avviene nell’ascolto del proprio cuore.” Nel riquadro verde lo step successivo. “Solo dopo aver risposto positivamente alla domanda ‘Pronti?’ si può partire sul selciata della vita, compiendo un itinerario su di una via di sequela nella speranza”. Che culmina nell’ultimo riquadro azzurro, “verso la gioia senza fine della propria realizzazione, che fa saltare dl gioia dando Il Via alla propria felicità che non tramonta  illuminati dai raggi dell’eternità che promanano dalla Resurrezione di Cristo.”

89.31.72.207